Home

Chi sono le Guardie Particolari Giurate

guardie giurata armate

Guardia Giurata – servizio armato

Una Guardia Giurata (più correttamente Guardia Particolare Giurata) è una  persona  che lavora per tutelare il patrimonio e prevenire i reati.
La maggior parte lavora alle dipendenze di un Istituto di Vigilanza, altri invece lavorano alle dirette dipendenze dell’ente (pubblico o privato) proprietario del bene mobile o immobile da tutelare.
Si tratta di una figura professionale qualificata piuttosto richiesta in ogni parte della nazione, ed è sicuramente un’interessante opportunità di lavoro per chi è in possesso dei requisiti giusti.
Molte persone ritengono il che lavorare come guardia giurata sia più una missione pagata che un mestiere e, probabilmente, hanno ragione. Questa è infatti una professione che può dare grandi soddisfazioni dal punto di vista personale perché permette di lavorare al servizio degli altri e della sicurezza della società, ma proprio per questo motivo è richiede passione e dedizione per essere svolta al meglio.

Come diventare Guardia Giurata

L’iter per diventare Guardia Giurata non è molto complesso, l’importante è possedere i requisiti richiesti e trovare un Istituto di Vigilanza che assuma personale. La richiesta per il Decreto di Nomina viene fatta direttamente dall’istituto di Vigilanza (leggi qui per vedere quali documenti sono necessari) e una volta ottenuto il Decreto di Nomina si può procedere alla richiesta per il porto d’armi.

Quali tipi di lavoro può svolgere una guardia privata?

Guardie giurate, servizio teleallarme e telesoccoroso

Guardia Giurata – centrale operativa

I compiti di una Guardia Giurata possono essere molteplici; in linea generale le Guardie Giurate si occupano di tutelare il partimonio tramite azioni di
prevenzione dei reati (come ad esempio le ronde e i piantonamenti) e di repressione dei reati (dal fermo di un individuo fino alla difesa della proprietà in caso di servizio antirapina o portavalori).

Le tipologie di servizio che possono venire assegnati sono molte, di seguito trovate una riassunto dei servizi più comuni (per un articolo più approfondito leggi qui):

  • Piantonamenti: il piantonamento consiste nel presidiare un luogo (es un cantiere, una fabbrica, un luogo pubblico, ecc) e vigilarlo. I compiti specifici variano molto a seconda dei casi, si può andare da piantonamenti fissi (la semplice presenza statica sul luogo per fare da deterrente ai malintenzionati) ad attività dinamiche (come il controllo di un’area o il controllo del traffico di persone e mezzi in ingresso e uscita. Rientra in questa tipologia il servizio antirapina, svolto solitamente all’esterno delle banche.
  • Ronda: Può essere diurna o notturna. Consiste nel pattugliamento di un’area più o meno estesa, generalmente con un’auto di servizio dell’Istituto di Vigilanza, effettuando controlli  presso gli immobili di delle società o dei privati che hanno contratto un servizio di radioallarme con l’IDV. La frequenza dei controlli e la dimensione dell’area possono cambiare anche di molto a seconda del contratto che l’Istituto di Vigilanza stipula con i clienti.
  • Portavalori: è probabilmente la tipologia di servizio più pericoloso che può essere svolto da una GPG; consiste nel trasporto di denaro o merci di valore da un punto all’altro. Viene svolta con mezzi blindati e solitamente vengono impiegati tre agenti, di norma non si viene assegnati a questi tipi di incarico se non si hanno almeno due anni di esperienza ma, a seconda dell’Istituto di Viglilanza, possono bastare anche sei mesi.
  • Videosorveglianza e servizi di teleallarme: un servizio la cui richiesta sta crescendo molto rapidamente negli ultimi grazie alle nuove tecnologie. Può essere principalmente di due tipi: in loco (presidio di servizi centralizzati di videosorveglianza) o da remoto (vigilanza e videocontrollo a distanza)
gpg servizio antipirateria

Nuovo decreto ministeriale per l’impiego di Guardie Giurate su navi mercantili

Il Ministero della Difesa ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il nuovo decreto ministeriale “Individuazione delle acque internazionali soggette al rischio di pirateria nell’ambito delle quali è consentito l’impiego di guardie giurate a bordo delle navi mercantili battenti bandiera italiana“. Questo dm abroga e sostituisce il decreto del Settembre 2011 intitolato “individuazione degli spazi marittimi internazionali …

Read more

decreto legge riposi e orari

Orario di lavoro e riposi, arrivano le maxi sanzioni. Tra qualche perplessità

Il 24 dicembre dello scorso anno è entrato in vigore il Decreto legge n. 145/2013 (Destinazione Italia) che prevede, all’Art. 14  “Misure di contrasto al lavoro sommerso e irregolare“. Il decreto ha lo scopo di potenziare la lotta al lavoro irregolare e sommerso e di tutelare la salute e la sicurezza sul lavoro. Il metodo …

Read more