«

»

Mar 05 2013

Chi ha avuto precedenti può fare lo stesso la Guardia Giurata?

0 Flares 0 Flares ×

Tra i requisiti necessari per diventare Guardia Giurata il TULPS prevede di “non aver riportato condanna per delitto”; ma nello specifico cosa significa questo?
Significa che, indipendentemente dalla gravità del reato, dalla durata della pena e dal tempo trascorso dalla commissione del fatto questo è e rimane uno degli elementi ostativi all’ottenimento della citata qualifica.

Premesso che se non avete mai avuto guai con la giustizia non avete problemi in questo senso, cosa succede per chi ha avuto una sentenza di riabilitazione o una condanna non iscritta al casellario giudiziario? Vediamo nel dettaglio.

Sentenza di riabilitazione

L’istituto della riabilitazione non comporta l’estinzione del reato, ma, ai sensi dell’art.178 c.p., estingue la pena ed ogni altro effetto penale della condanna. Questo significa che l’ottenimento della riabilitazione consente di ottenere il decreto di nomina di guardia particolare giurata (ovviamente se anche tutti gli altri requisiti sono soddisfatti!).

Sospensione condizionale della pena

Qui il discorso è leggermente più complicato: da un lato è vero che l’art.166 codice penale, come sostituito dall’art.4 L.19/1998, stabilisce che la condanna a pena condizionalmente sospesa non può costituire motivo per il diniego di licenze o autorizzazioni necessarie a svolgere l’attività lavorativa, e quindi le condanne a pena sospesa non possono precludere a priori il rilascio di licenza per svolgere l’attività di Guardia Particolare Giurata; dall’altro però bisogna tener presente che la richiesta di rilascio del Decreto di Nomina in sede di istruttoria deve essere valutata dal Prefetto che potrebbe decidere a sua discrezione di rifiutarne il rilascio.

Non menzione della condanna nel casellario giudiziale

Questo caso purtroppo non è di aiuto ad un’aspirante Guardia Giurata, perché la non menzione della condanna nel casellario giudiziale non comporta l’annullamento ne l’estinzione della pena, solamente evita che la condanna possa essere resa nota a privati che fanno richiesta del casellario giudiziale. Ovviamente un Prefetto, all’atto di valutare la richiesta di rilascio del Decreto di Nomina, ha pieno accesso a tutti i dati riguardanti eventuali condanne, anche se non sono riportate nel casellario giudiziario.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

191 comments

Skip to comment form

  1. alessio

    Salve, vorrei delle informazioni a riguardo. Circa 2 anni e mezzo fa, quando ero ancora minorenne, sono stato denunciato per furto aggravato, e sono stato assolto per irrivelanza del reato, volevo sapere se posso svolgere questo mestiere.Grazie anticipatamente per la risposta.

    1. admin

      Ciao Alessio, benvenuto su guardie-giurate.net!

      Nel tuo caso, vista la minore età, la sentenza è stata di “non luogo a procedere per irrilevanza del fatto”, viene utilizzata quando il reato commesso è lieve, occasionale e le conseguenze di un processo sarebbero negative per il minore.

      Si tratta di una forma di proscioglimento dall’accusa, per cui tu non hai riportato condanna per un delitto e puoi fare richiesta per diventare Guardia Giurata

      saluti,
      Claudio

      1. Tonino

        CiaO nel 2012 ho fatto 3 mesi ai domiciliari per spaccio era un caso isolato da allora non ho fatto più niente ho fatto un corso per gpg ho richiesto la fedina penale e i carichi pendenti e risulta nulla la domanda è posso avere il porto d armi sportivo posso avere il decreto x gpg grazie

  2. gerolino antonio

    salve mi chiamo antonio e volevo sapere se mi rilasciano il decreto per gpg visto che ho una pena sospesa di 4 mesi per omicidio colposo a causa di un incidente stradale del 2001 quindi art.589 comma 1 C.P. e reato di falsità o omissioni nella dichiarazione sostitutiva di certificazione nelle comunicazioni previste dall art.79, comma 1, lettera B)C)e D) in concorso art. 110 C.P. grazie anticipatamente per la risposta

    1. admin

      Salve Antonio,

      la situazione non è proprio semplice, per quanto riguarda l’omicidio colposo causa incidente non dovrebbe costituire un problema, per quanto riguarda il reato di falsità è più complesso: bisogna valutare se si configura il reato di falso ideologico, se vi è stato dolo nella falsa dichiarazione, ecc.

      Molto dipenderà anche dalla decisione del Prefetto che dovrà valutare la tua “ottima condotta morale”.

      Ti consiglio di sentire un legale per valutare bene la tua situazione e il tuo casellario giudiziario

      Claudio

  3. alberto

    salve mio padre lavora come guardia giurata e nel suo istituto di vigilanza nel 2002 un suo collega è stato arrestato con il 416 bis,e quindi è stato automaticamente licenziato visto che non si è presentato più sul posto di lavoro…nel 2009 però è stato assolto dai reati che gli avevano imputato e ora chiede il reintegro più i danni del licenziamento…è possibile che possa vincere questa causa ed essere reintegrato?grazie…

    1. admin

      Salve Alberto e benvenuto,

      premetto che quanto segue è la mia personale interpretazione e non è da intendersi come un parere legale:

      La norma di riferimento in questo caso è l’art. 102-bis delle norme di attuazione del codice di procedura penale (introdotto con la L. n. 332 del 1955 in relazione all art. 360, n. 3, del codice di procedura civile) che testualmente recita:

      Chiunque sia stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere ai sensi dell art. 285 c.p.c. ovvero agli arresti domiciliari ai sensi dell art. 284 del codice e sia stato perciò licenziato dal posto di lavoro che occupava prima dell applicazione della misura ha diritto ad essere reintegrato nel posto di lavoro medesimo qualora venga pronunciata in suo favore sentenza di assoluzione, di proscioglimento, di non luogo a procedere ovvero venga disposto provvedimento di archiviazione.

      Se la sentenza è stata realmente di proscioglimento dalle accuse ritengo quindi che le premesse per il reintegro ci siano tutte, ho qualche dubbio riguardo i danni da licenziamento anche se in effetti il datore di lavoro avrebbe dovuto prima sospenderlo dal lavoro per l’impossibilità di svolgere le mansioni,e solo in seguito ad una sentenza di condanna procedere con il licenziamento.

      saluti,
      Claudio

  4. Claudio

    Buongiorno,
    nel 1998 ho avuto una condanna penale complessiva di 13 mesi.
    Ho chiesto ed ottenuto, 2 anni fà l’estinzione del reato ed i suoi effetti penali.
    Ora mi trovo in opportunità di poter fare domanda per Guardia Giurata.
    Potrei incorrere in problematiche che mi neghino questa possibilità lavorativa?
    Grazie

    1. admin

      Salve Claudio,

      non vorrei sbilanciarmi perché mancano troppi dati per poterti dare una risposta certa (quale reato hai commesso, che condanna hai avuto e soprattutto qual’è il motivo dell’estinzione del reato), ma in linea di massima ti posso dire che normalmente l’estinzione del reato consente, se si possiedo tutti gli altri requisiti, di ottenere il Decreto di Nomina

  5. basilio

    salve, 19 mesi fa’ mi hanno chiamato in caserma per essere sentito come persona informata sui fatti, perche’ una persona ha sporto denuncia per molestie e sui tabulati telefonisci spuntava il mio numero. non mi hanno notificato nessuna denuncia e quindi non sono mai stato iscritto nel registro degli indagati.. ad oggi non ho ricevuto piu nessuna notizia quindi presumo che la cosa sia stata archiviata.. puo’ questo fatto crearmi problemi nel rilascio di decreto e porto d’armi perfare la gpg? grazie

    1. admin

      Salve Basilio,

      da quello che posso capire la polizia ti ha solamente contattato perché il tuo numero compariva nei tabulati un numero “sospetto” di volte, ma dal momento che non hai avuto più notizie significa che in base alle indagini sei risultato estraneo alla vicenda (oppure, ma è meno probabile, la persona che aveva sporto denuncia l’ha in seguito ritirata), in ogni caso non credo proprio che avrai problemi per il decreto ne per il porto

      Claudio

  6. lorenzo

    Salve sono una ex gpg.. e ora sto per rientrare a far parte di questo mondo. Dunque nel 2010 ho preso una denuncia per danneggiamento per aver dato un calcio ad una porta in una struttura ospedaliera.. ora dovrei cpnsegnare i documenti per il rilascio dei titoli.. il mio casellario e carichi sono puliti e non ho fatto cause o altro sono solo stato ascoltato.. ci potrebbero essere problemi per il rilascio del porto d’armi?? Grazie

    1. admin

      Salve Lorenzo e benvenuto,

      per quello che posso capire della tua situazione non penso proprio che ci saranno problemi vista la scarsa gravità della denuncia che hai avuto

      saluti,
      Claudio

  7. mariano

    SALVE SONO UNA GUARDIA GIURATA SONO AL RINNOVO DEL DECRETO MA NELLO STESSO TEMPO HO AVUTO NOTIZIA DI SENTENZA PER FATTI ACCADUTI NEL 2004 SONO STATO DENUNCIATO PER RISSA LA SENTENZA DICE:2 MESI DI RECLUSIONE CON PENA SOSPESA PENSATEPOSSA AVERE PROBLEMI PER IL RINNOVO?

    1. admin

      Salve Mariano,

      in effetti si, potresti avere dei problemi in quanto il Prefetto potrebbe decidere di non timbrarti il rinnovo del libretto, non c’è molto che si può fare in questo caso, tutto dipende dalla decisione del Prefetto

  8. francesco

    Salve sono Francesco. Sto facendo domanda per un istituto di vigilanza, tempo fa nel mio locale mi hanno sequestrato un decoder Sky perché ho usato un altra scheda violando i diritti d autore, questa cosa mi può creare problemi per il rilascio del nulla osta dal prefetto???

    1. admin

      Salve Francesco,

      spero non ci siano in giro un Prefetto che ti neghi il nulla osta per una sciocchezza del genere (d’accordo che in Italia la violazione dei diritti d’autore è punita più gravemente di molti alti reati, ma questo non penso proprio possa pregiudicare le tue possibilità di carriera!)

      in bocca al lupo per la tua domanda, facci sapere come va!

      Claudio

  9. antonio

    salve, nel 2008 ho avuto una denuncia per falsificazione, a giugno 2013 ho fatto la causa e sono stato assolto,( rimissioni di querela). ho fatto anche l’aggiornamento al ced interforze del ministero dell’interno, mi e arrivata la risposta che la mia posizione e stata aggiornata. ci potrebbero essere problemi pe il rilascio dei titoli di guardia giurata??? grazie…..

    1. admin

      Salve Antonio,

      in caso di assoluzione il reato in questione non può esserti d’ostacolo per l’ottenimento del nulla osta, tra l’altro ti hanno confermato di aver aggiornato la tua posizione, quindi vai tranquillo!

      saluti,
      Claudio

  10. tony

    Salve,mi chiamo tony
    se tutto va bene dovrei essere dei vostri,ma ho una domanda da farmi,
    nel 2005 mi e stata tolta la patente x stato di ubriachezza, ma con la morte del papa ho avuto il condono,ma ho notato che trascorsi i 5 anni non hanno proceduto di ufficio alla cancellazione del casellario giudiziale che penale.
    Cosa puo comportarmi tutto questo.
    Grazie mille in anticipo

    1. admin

      Salve Tony,

      non sono sicurissimo su questo punto ma credo che il condono non escluda la condanna del reato per quanto riguarda l’ottenimento del decreto di nomina, quindi sostanzialmente rimane a discrezione del Prefetto se questo episodio pregiudica o meno l’ottenimento del decreto.
      Per quanto riguarda la cancellazione dal casellario giudiziale invece non ha importanza ai fini dell’ottenimento del nulla osta perché i reati vengono cancellati solo da casellario ad uso privato, non da quello ad uso giudizale che viene consultato dal Prefetto

      saluti,
      Claudio

  11. francesco

    Grazie Claudio ti faro sapere in seguito

  12. domenico

    Salve, gradirei informazioni in merito al rilascio del decreto di GPG.
    Sono una ex GPG collocata in mobilità a novembre del 2010 e da allora in mobilità sono rimasto ora dopo aver superato una selezione all’atto della presentazione dei documenti scopro che sul certificato dei carichi pendenti compare un procedimento e decreto penale datato 18/04/2011
    i reati contestati sono CP art 624 e 625 N2 e N7-
    Ne ho parlato con il mio avvocato poiche nn sapevo nulla di tutto ciò e scopro che si tratta di furto di energia elettrica.
    In pratica dove una volta abitavo io hanno rotto il contatore e si sono fregati la corrente elettrica.
    Ovviamente io ero andato via 11 anni prima da quel posto ed ora poichè condannato in contumacia stiamo provvedendo a fare ricorso.
    Ma il mio problema è quello che avendo la condanna penale potrebbero non rilasciarmi il nulla osta…
    Questo reato rientra nei provvedimenti ostativi al rilascio del decreto?

    1. admin

      Salve Domenico,

      si potresti avere qualche problema, perchè la condizione per ottenere il nulla osta è quella di “non aver riportato condanna per delitto”, non è specificato il tipo di reato; tuttavia se la situazione è come l’hai descritta tu non dovresti avere nessun problema a dimostrare la tua estraneità ai fatti e ottenere la riabilitazione, l’unico problema che potresti avere è dovuto ai tempi della giustizia italiana per il ricorso, che non sono proprio veloci (un’assurdità visto che sei tu la vittima in questo caso, ma purtroppo spetta a te dimostrare la tua innocenza).

      Credo che la persona più indicata per aiutarti sia il tuo legale, magari prova a sentire il sindacato se hanno avuto casi simili e possono consigliarti come muoverti al meglio

      In bocca al lupo e tienici aggiornati sul tuo caso,
      Claudio

  13. andrea

    Buongiorno vorei sapere i avuto una penna sospesa 12 messi per spaccio io potrei prendere il degreto

    1. admin

      Salve Andrea,

      no, con una condanna per spaccio è praticamente impossibile che ti rilascino il decreto

      saluti,
      Claudio

  14. bryan

    Salve, io nel 2010 sn stato condannato x rissa xo cn pena da pagare in 300€ e basta(gia pagato). ..al casellario qualke giorno fa nn risultava nessun reato xo x il porto d armi uso sportivo la domanda e stata respinta dalla questura…vorrei sapere tre cose:◆se posso fare domande negli istituti di vigilanza/gpg
    ◆se potro mai fare il poliziotto
    ◆come cancellare tt queste cose e fare in modo ke nn risulti piu..il dirigente in questura mi accenno la riabilitazione o qualkosa del genere. ..grz x l attenzione…attendo risposta

    1. admin

      Salve Bryan,

      il fatto che non compaia nulla nel casellario giudiziario può significare che hanno applicato la non menzione della pena (visto anche la condanna esigua che ti hanno inflitto), però anche se un reato non è menzionato nel casellario la Questura ne ha traccia quando fa i controlli (leggi l’articolo qua sopra sulla non menzione della condanna). Per rispondere alle tue domande:

      1 e 2) No, con una condanna per rissa non puoi fare il poliziotto ne la guardia giurata finché non ottieni la riabilitazione
      3) è possibile chiedere la riabilitazione dopo almeno tre anni dalla estinzione della pena, a patto di aver mantenuto sempre una buona condotta. Devi farti seguire da un legale per la procedura, se la ottieni a quel punto puoi far domanda per il decreto. Attenzione però che la riabilitazione è revocabile, ovvero se commetti un’altro reato ti viene revocata, e in quel caso ti viene anche tolto il decreto!

  15. Michele

    Le chiedo una cortesia, se poteva valutare questo mio caso. 2 anni fa mi hanno tolto la patente per guida in stato di ebbrezza. A settembre faro i lavori socialmente utile per estinguere il reato, le chiedo.. Il questore adesso come adesso (avendo nei carichi pendenti un procedimento penale in corso) mi rilascera l’autorizzazione tulps 88 per aprire un agenzia di scommesse? O è proprio sicuro di no?

    1. admin

      Salve,

      non abbiamo esperienza per rispondere ad un quesito del genere, le conviene farsi seguire da un legale (attenzione però che se lei è stato condannato ai lavori socialmente utili questi non estinguono automaticamente il reato, bisogna farne richiesta dopo 3 anni dal termine della pena)

      saluti,
      staff guardie-giurate.net

  16. Luca Polverino

    Salve volevo chiederle per cortesia avendo un’opportunità di lavoro come guardia giurata se con un precedente di polizia (mi fermarono ed al controllo in macchina trovarono un manganello e mi denunciato ora ho una pena sospesa ) da premettere non ho altri precedenti posso diventare guardia giurata grazie

    1. admin

      Salve Luca,

      la pena sospesa non ti impedisce automaticamente di diventare Guardia Giurata, dipende dalla decisione del prefetto, prova a verificare il tuo casellario giudiziario

  17. tony

    buongiorno vorrei chiedervi se potete darmi delle risposte: nel 1996 sono stato condannato per detenzione di stupefacenti hascisc ho già fatto la riabilitazione , posso fare la guardia giurata? per il porto d’armi ci possono essere dei problemi? grazie a tutti

    1. admin

      Salve Tony,

      se hai già ottenuto la sentenza di riabilitazione non dovresti aver problemi ad ottenere ne Decreto ne il porto

  18. guglielmo

    salve
    mi chiamo guglielmo e ho 27 anni 6 anni fa sono stato denunciato ed arrestato per rissa aggravata processato per direttissima pena sospesa di 3 mesi ma o fatto l’appello ma ancora non sono stato chiamato,ho fatto il casellario giudiziario ma esce: NULLA
    volevo sapere se posso o no far domanda per guardia giurata grazie in anticipo cordiali saluti guglielmo

    1. admin

      Salva Guglielmo,

      come detto anche all’altro utente la pena sospesa non ti impedisce automaticamente di ottenere il Decreto, se nel tuo casellario non compare nulla potrebbe voler dire che è stata scelta la non menzione nel casellario giudiziale (all’epoca avevi circa 20 anni e se era il primo reato è probabile). Non dovresti avere problemi ma non è possibile essere sicuri al 100%.

      Se dovessi avere problemi puoi sempre provare a chiedere la riabilitazione visto che sono passati più di tre anni (ma è meglio se senti un legale visto che c’è anche una richiesta di appello di mezzo)

      saluti,
      Claudio

  19. franco

    Buona sera Avvocato. Mio figlio Roberto nel 2009 (aveva appena compiuto 19 anni) è stato condannato a 2 mesi con NON menzione della pena per tentato furto di un motorino. Il fatto è avvenuto quando era già maggiorenne..anche se da poco! Abbiamo fatto ‘appello’ che si terrà a metà aprile (..fra circa un mese!!)..e dopo oltre cinque anni e mezzo dal ‘fatto’. Il mio avvocato si dice certo che sarà assolto e che comunque bisogna presentarsi in Tribunale…io ho dei dubbi sull’assoluzione…anche perchè il giudice che ha pronunciato la condanna in ‘ primo grado’ è ‘una potenza’…e nessuno, di norma, stravolge una sua sentenza (così dicono in Tribunale!). Due mesi sono ‘quasi niente’…ma in caso di conferma della condanna..mio figlio potrà fare concorsi pubblici? (..gli piacerebbe fare la guardia giurata, oppure andare in Marina o nell’Esercito o Vigile Urbano etc. ) Mio figlio ha conseguito il normale diploma di ‘ragioniere’ , non ha altre condanne e non ha commesso altri reati! Vorrei ‘tergiversare’ (cioè non far presentare mio figlio in tribunale adducendo ‘malattia’..sperando che nel frattempo decadono i termini per la discussione in appello e anche perchè a breve dovrebbe essere approvata una Legge di Amnistia). Il mio avvocato è contrario..anche perchè di solito l’amnistia non copre la tipologia del reato contestato a mio figlio. Ho perso fiducia anche nel mio ‘avvocato’!!e chiedo a Lei se potrò ricorrere in cassazione per la tipologia del reato contestato a mio figlio.(..la risposta più importante che mi farebbe ‘felice’, però è: può fare concorsi pubblici mio figlio? Può inficiare la partecipazione ai concorsi pubblici una condanna a due mesi ‘senza menzione’? Le sono grato per la risposta che darà ad un ‘padre’ in grande apprensione per il lavoro di mio figlio….considerato i tempi che ‘corrono’!! La saluto cordialmente. Franco

    1. admin

      Salve Franco,

      premetto che non sono un avvocato, rispondo in base a quelle che sono le mie conoscenze ed esperienze (quindi non prenda la mia risposta per un parere legale):

      iniziando dalla domanda che le preme di più la risposta è che suo figlio può fare concorsi pubblici ma dovrà sempre specificare di aver ricevuto una condanna penale, anche in caso di condono, indulto e amnistia, altrimenti commette il reato di falsa dichiarazione in atto pubblico. Che poi riesca a passare un concorso con una condanna penale francamente la vedo molto dura.

      Per quanto riguarda fare la Guardia giurata invece direi proprio di no perché con una condanna penale non gli rilasceranno il Decreto di Nomina ne il Porto d’armi. Lasciamo perdere anche Esercito e Forze dell’Ordine per gli stessi motivi.

      La non menzione della pena in questo caso non aiuta perché riguarda solo i controlli fatti da enti privati, le Prefetture quando fanno i controlli hanno accesso a tutte le informazioni e il reato rimarrà per sempre nella fedina penale di suo figlio.

      Per quanto riguarda infine appelli, ricorsi, amnistie e prescrizioni non mi esprimo perché non è il mio campo

      saluti,
      Claudio

  20. andrea

    Suggerirei di specificare, tra i chiarimenti sull’effetto di precedenti condanne, anche la differenza tra “delitto” e “contravvenzione”, nel senso che l’art. 138 n. 3 TULPS si riferisce a condanne per delitti e dunque qualunque sentenza di condanna un soggetto abbia ricevuto per reati di natura contravvenzionale, non sarà considerato motivo ostativo (salva invece la vautazione del Prefetto).
    Salve.

    1. admin

      Salve Andrea,

      grazie per la tua segnalazione, in effetti la distinzione potrebbe non essere così chiara per tutti, provvederò ad integrare al più presto!

      Claudio

  21. luigi

    vorrei sapere se ci sono problemi per il rilascio di nomina di G.P.G essendo in arretrato con dei pagamenti di finanziamento . Grazie

    1. admin

      Salve Luigi,

      premesso che non sono un’avvocato e che quindi la mia risposta non è un parere legale, il debito per un finanziamento è un reato civile, non un “delitto” a cui si riferisce espressamente il TULPS, quindi non dovrebbe causare problemi per l’ottenimento del decreto

      saluti,
      Claudio

  22. Emiliano Diotallevi

    Salve ho una querela per oltraggio a pubblico ufficiale e devo rinnovare il decreto gpg in scadenza avrò problemi per questo? Premetto che non ho condanne penali

    1. admin

      Salve Emiliano,

      la querela in sé stessa non causerà problemi, potrebbe causarne un’eventuale condanna, essendo l’oltraggio a pubblico ufficiale un delitto previsto dal codice penale.

      E’ sempre possibile fare ricorso o, come probabilmente vi consiglierà anche l’avvocato, pagare per “risarcire il danno” alla parte lesa (con un po’di fortuna potrebbero bastare delle scuse messe per iscritto). Non conoscendo le circostanze del tuo caso ti posso solo consigliare di rivolgerti ad un avvocato

      saluti,
      Claudio

  23. Emiliano

    Buonasera e grazie per la risposta, ma non mi risulta sui carichi pendenti? Purtroppo avevo provato con le scuse ma non è bastato… cmq mi sono fermato con le parole nemmo fosse stato minacciato

    1. admin

      Risulterà nel caso in cui ci sia una condanna, ripeto, non conoscendo il caso non posso aiutarti in modo preciso(le parole possono essere più che sufficienti per una condanna in determinati casi) , l’unico consiglio che posso darti è di sentire un legale e far valutare a lui il caso

      Claudio

  24. Antonio

    SALVE; sono un dipendente pubblico, nel 2002 sono stato condannato a 300 euro di multa per occupazione di una casa popolare. ho patteggiato la pena, e dopo 5 anni ho estinto il reato. adesso devo cambiare il profilo in gpg, ma stranamente il prefetto ha chiamato solo sei colleghi, mentre io e altri due dice che non sono arrivate ancora le informazioni. se avrò il diniego, mi dovranno consegnare un cartaceo per difendermi? E’ come mai il giudice ha estinto il reato, e il prefetto può bloccare la mia carriera, visto che è stato solo quello un’incidente di percorso? grazie anticipatamente x la risposta.

    1. admin

      Salve Antonio,

      è possibile che le informazioni relative a voi due non siano ancora arrivate, i tempi possono essere anche molto lunghi.

      se il reato è estinto non può essere ostativo per l’esercizio della professione, ma il Prefetto ha comunque il diritto di rifiutare il decreto di nomina ad una persona se questa -a suo avviso- non è persona di ottima condotta politica e morale. In questo caso tuttavia il Prefetto deve comunicare all’interessato le ragioni che hanno portato alla sua decisione (deve ovviamente esserci una ragione valida)

  25. Carlo

    Salve sono un poliziotto in pensione mi è stata offerta la possibilità di svolgere l’attività di antitaccheggio nel corso della mia vita lavorativa sono purtroppo incappato in un reato penale. Il processo non è stato ancora definito pertanto ho solo carichi pendenti, tra l’altro sono in attesa che il giudice pronunci la sentenza di non luogo a procedere per intervenuta prescrizione.
    Leggendo le disposizioni normative sembra che io non rientri tra i casi di esclusione ma potrei essere soggetto ad una valutazione da parte del Prefetto circa l’opportunità di svolgere tale attività.
    Mi può dare un consiglio in merito.
    Grazie.

    1. admin

      Salve Carlo,

      da come hai descritto la tua direi che non rientri nei casi di esclusione; la probabilità che il prefetto decida comunque di valutarti come non adatto c’è sempre, ma dipende dal reato per cui sei stato condannato, dalle circostanze e sopratutto dalla decisione del Prefetto. Non conoscendo bene la tua situazione ti posso solo consigliare di provare lo stesso a fare richiesta per il decreto di nomina, i rifiuti per mancanza dell'”integrità morale” non sono molto frequenti

  26. Simone

    Salve, scusate l’intromissione ma sono nuovo e vorrei sapere una cosa che a me sta parecchio a cuore.
    Se da minorenni si è commesso qualche reato, alla maggiore età (nonostante comunque la fedina penale e civile è pulita e anche i carichi pendenti) è possibile diventare guardia giurata?

    1. admin

      salve Simone,

      quando dici che la tua fedina penale è pulita intendi che non hai avuto condanna o che hai avuto una condanna con non manzione nel casellario giudiziario? Nel primo caso non ci sono problemi, nel secondo caso (mi pare di capire che sia il tuo) dipende dal reato: se hai riportato condanna per delitto non puoi diventare gpg

      saluti,
      Claudio

  27. Mario

    Salve ho avuto un colloquio e infine una proposta d’assunzione come gpg, il problema è che ho una condanna a 2 mesi in primo grado non definitiva per violenza privata, casellario e carichi pendenti non risulta nulla, l’istituto ha comunque accettato di presentare la richiesta.
    ho speranze?

    1. admin

      Salve Mario,

      la condanna con condizionale non impedisce automaticamente di ottenere il Decreto, quindi per la legge puoi procedere con la richiesta; rimane da dire che il Prefetto può comunque rifiutare il Decreto se ti giudica una persona non adatta a questo lavoro visto il tuo precedente, ma è una decisione del Prefetto e quindi finchè non provi a fare domanda non puoi sapere se rifiuterà a meno

  28. Mario

    ho dimenticato di dire che la pena è sospesa

  29. Enzo Matarazzo

    Ciao ,avrei un opportunita’lavorativa come guardia giurata,ma guardando nel passato, ho un procedimento penale ancora in corso per una dichiarazione mendace,una sciocchezza,e volevo sapere se non era possibile ottenere decreto e porto d ‘armi.grazie

    1. admin

      Salve Enzo,

      mi dispiace ma la dichiarazione mendace non è una sciocchezza, per lieve che possa essere si tratta comunque di un reato penale e come tale, se commessa con dolo (ovvero non se si tratta di una svista o di una dimenticanza in una dichiarazione dalla quale tu non guadagni nulla, ma una intenzionale omissione o falsità), può in effetti portare alla negazione del Decreto di Nomina

      Claudio

  30. agostino

    Salve, girovagando mi sono imbattuto qui e devo dire che e molto interessante complimenti, volevo chiedere se si puo’ negare porto d’armi e decreto gpg ad una persona incensurara che ha avuto l unica pecca di farsi trovare 2 volte in presenza di un pregiudicato in auto ad un posto di blocco. Io sono stato fermato esattamente cento volte in 6 anni e perquisito 21. Sempre con esito negativo. Adesso mi chiedo se e giusto oltre che perseguitarmi con queste perquisizioni non darmi porto d armi e decreto. Le mie compagnie sono pulite infatti se valutiamo in maniera intelligente in maniera di massa i controlli parlano chiaro! nel 98% delle volte ero in presenza di gente pulita quindi quel restante 2% erano solo dei casi a parte e non si puo certo dire che sia la mia compagnia.Tra l altro nella mia famiglia siamo tutti incensurati fino la settima generazione.

    1. admin

      Salve Agostino e benvenuto,

      Non sei il primo che ci fa questa domanda,la risposta comunque è si,il prefetto può decidere di negare porto e decreto ad una persona in base alle sue frequentazioni.

      Ora,onestamente mi pare un po’forzato il diniego nel tuo caso,ma non conoscendo i dettagli non posso esprimermi in merito. Potresti tentare le vie legali: contattare un avvocato (possibilmente uno che ha esperienza di queste cose) e sentire se c’è margine di fare ricorso, anche se le probabilità non sono altissime visto che la lascia molta libertà di decisione al Prefetto.

      In bocca al lupo e tienici informati se procedi in questo senso,
      Claudio

  31. basilio

    Salve puo’ togliermi una curiosita’. Una gpg fuori dal servizio che si trova ad assistere ad un reato e costretto ad intervenire o e facoltativo?

    1. admin

      salve Basilio,

      In questo caso l’intervento è assolutamente facoltativo, infatti, nel bene e nel male una gpg non ha obblighi (e nemmeno tutele né autorità al di fuori del servizio)

  32. Maria Sonia

    Salve, volevo porvi una domanda. Si può diventare guardia giurata per una condanna avuta venti anni fa per assegni e cambiali protestati? Grazie!

    1. admin

      salve Maria Sonia,

      non vorrei sbagliare ma mi pare di ricordare che una cambiale protestata non sia un reato penale (in questo caso non ci sarebbero problemi), in alternativa visto che sono passati vent’anni dalla condanna puoi provare a chiedere l’estinzione del reato, in questo modo non avrai problemi di alcun tipo.

  33. Marco

    Salve avrei l oppurtunita di poter entrare a far parte dei gpg ma ho una condanna per abuso edilizio ma ancora in corso e una condanna di risarcimento per lesioni sempre in corso di procedimento!lei pensa che ci possono essere problemi per una eventuale assunzione

    1. admin

      Salve Marco,

      entrambi i reati di cui parli sono penali, per cui ritengo avrai problemi a farti rilasciare il Decreto di nomina (che prevede di non aver riportato condanna per delitto)

      saluti,
      Claudio

  34. Simone

    Salve, io ho avuto una denuncia per un furto di 2 dvd sono incensurato non ho mai preso denunce questa è la prima. Vorrei sapere se mi chiameranno a processo e se potrei fare questo mestiere grazie in anticipo

    1. admin

      Salve Simone,

      permettimi di dire una cosa, al di là di quello che dice la legge: un furto (in particolare furti triviali come questo) mi fanno pensare che tu non sia una persona adatta a fare questo lavoro.

      Il mestiere della gpg è un mestiere duro, che richiede sacrifici ed integrità; come può una persona affidare la tutela del proprio patrimonio a qualcuno che si è lasciato tentare a rubare 2 cd? Tu al posto suo lo faresti?

  35. Daniele

    Salve ho un carico pendente da 2 anni ma ancora non sono stato processato!
    Mi hanno accusato ingiustamente di aver rigato una macchina all’uscita di una discoteca… Adesso mi ritrovo l’opportunità di lavorare con servizio di piantonamento fisso, questo piccolo inceppo può portare al rifiuto della domanda da parte del prefetto? All’istituto di vigilanza ancora non ho avuto l’occasione di dirglielo, cosa mi consigli di fare? È bene che lo sappiano? Grazie mille ti sarei molto grato se puoi darmi un consiglio concreto prima di andare a spendere inutilmente ed evitare una figuraccia!!

    1. admin

      Salve Daniele,

      la situazione non è da sottovalutare perchè rigare una macchina rientra nel codice 635cp (danneggiamento di cose altrui) ed è considerato un delitto, per cui in caso di condanna non saresti più idoneo all’ottenimento del Decreto di Nomina.

      Detto questo, se veramente sei innocente non dovresti avere problemi perchè spetta a chi ti ha denunciato dimostrare che sei stato tu (foto, video, testimoni, ecc), non basta che una persona dica che sei stato tu per essere condannato!

      saluti,
      Claudio

  36. Alex

    Salve
    Sono una Gpg e in prossimità di rinnovo, circa un anno fà ho effettuato un acquisto su internet credendo di acquistare una torcia invece era uno storditore che è stato bloccato dalla dogana
    L’altro giorno a distanza di circa un anno mi hanno notificato un decreto di condanna per il 695cp alla sola ammenda sto valutando se fare opposizione vorrei sapere se tutto cio puo ostacolare il rinnovo??
    Il 695cp viene considerato come contravvenzione

    1. admin

      Salve Alex,

      come sottolinei tu stesso, l’art 695cp è contravvenzione e non delitto, pertanto non ti comporterà problemi con il rinnovo del decreto,

      slauti,
      CLaudio

  37. Salvatore

    Salve, poiché nel lontano 1996 sono stato condannato per un reato militare( diserzione) 2 anni fa ho richiesto la riabilitazione e lo ottenuta.Devo fare un colloquio presso un istituto di vigilanza, volevo sapere nel caso dovessi compilare un autocertificazione riguardo la mia fedina penale devo per forza elencare il mio vecchio precedente? Visto che sono stato riabilitato non è stato cancellato?Grazie.
    Saluti.

    1. admin

      Salve Salvatore,

      in caso di autocertificazione per concorsi pubblici ed enti pubblici in generale il reato va indicato anche se si ha ottenuto la riabilitazione, non saprei dirti però nel tuo caso, anche perchè l’Istituto deve comunque fare i controlli, non può accontentarsi dell’autocertificazione. Di solito però nei moduli delle autocertificazioni dovrebbe essere indicato nelle note se i reati condonati, riabilitati o amnistiati vanno indicati ugualmente

      Claudio

  38. elisa

    SALVE vorrei un informazione mio figlio nel 2012 fu fermato nell’auto della zia con una mazza di baseball e ebbe una denuncia e ogni volta che lo fermano esce nei terminali ,ora deve partecipare ad un concorso nelle poste italiane e gli hanno chiesto il certificato di carico pendente e quello di atti giudiziari ,ma per essere ammesso dovrebbero uscire nulli altrimenti viene scartato a priori ,qualcuno sa aiutarmi se esce questa denuncia in questi certificati grazie mille

    1. admin

      Salve Elisa,

      premetto che non sono un avvocato e non ho grande esperienza di concorsi pubblici, per cui quello che posso offrirti è solo la mia opinione personale; tra l’altro senza sapere come si sono svolti i fatti è impossibile darti una risposta precisa (per esempio: la mazza era nel bagagliaio o la teneva sul sedile? sono due reati molto diversi)

      ad ogni modo da come descrivi la situsazione è molto probabile che nel certificato dei carichi pendenti la cosa compaia, comportando l’automatica eliminazione di tuo figlio dalle liste

      saluti,
      Claudio

  39. jkdalfio

    Buongiorno, credo che la domanda che sto per porvi non sia adatta al corpo in questione ma: circa 6 anni fa quando ero minorenne sono stato denunciato per furto ma sono sono stato prosciolto per l’irrilevanza del fatto. A questo punto la domanda è, “posso fare domanda per il VFP1?” Grazie in anticipo per la risposta

  40. FRANZ

    SALVE,sono una gpg in attesa di rinnovo decreto,da premettere che lavoro senza pistola e senza porto d’armi, sono stato condannato con la condizionale in I^ grado per mancato soccorso in incidente stradale ed ho presentato subito appello . Avro’ problemi? grazie

    1. admin

      Salve Franz,

      si, con ogni probabilità non ti verrà rinnovato il decreto in quanto omissione di soccorso è un reato penale e una condanna del genere impedisce il rinnovo del decreto,

      saluti,
      Roberto

  41. Emiliano

    Buonasera ho avuto la revoca del decreto gpg per difetto della buona condotta, dovuta a 2 fatti penali finiti con assoluzioni, ho proposto ricorso al TAR come indicato sul provvedimento ma c’è stato un problema di notifiche e di seguito ricorso in autotutela al questore ma continuano a negare, riuscirò ad ottenere il pda a fine di tutto?

    1. admin

      Buonasera Emiliano,

      francamente non ho mai avuto esperienza di un caso simile e non saprei cosa dirti, il consiglio è di sentire il parere di un legale esperto nel settore per capire se vale la pena proseguire con la trafila (e con le spese),

      Claudio

  42. Davide

    salve volevo avere informazioni riguardanti al rilascio di nomina a gpg in quanto un mese fa circa mi è stata sospesa la patente per tracce di cocaina nel sangue e sono stato automaticamente denunciato dalla polizia municipale.
    nel casellare giudiziario mi risulterà questa pena?

    1. admin

      Salve Davide,

      se, risulterà sicuramente la denuncia per guida sotto effetti di stupefacenti (che è un reato penale come la guida in stato di ebrezza e l’omissione di soccorso)

      saluti,
      Roberto

  43. Matteo Tacchini

    Buongiorno, i titolari della ditta in cui lavoro hanno commesso un reato in frode in commercio, dalle indagini i carabinieri hanno ritenuto che la mia carica di responsabile all interno Dell azienda fosse talmente di valenza da accusarmi 4 capi d imputazione tra cui frode in commercio, falso di atti pubblici e altre due cose simili. Per evitare problemi e esborsi economici privati che non avrei, ho accettato la proposta della ditta di patteggiamento della pena (riconosciuto completamente da loro) il mio legale dice che il mio c.g. rimane nullo ai privati ma all interno del mio fascicolo rimane il reato (appunto all interno dei palazzi di giustizia)
    Ora per quanto mi abbiano detto che i reati da me patteggiati non essendo considerati di entità violenta o atti ad offendere non dovrei avere problemi sul rinnovo del pda uso caccia, ma ora ho una proposta di lavoro come Guardia caccia privato che a quanto pare e’ a tutti gli effetti una guardia giurata. Corro il rischio di non poter avere l abilitazione?
    Grazie mille

    1. admin

      Salve Matteo,

      tutto dipende dal tipo di reati contenuti nell’imputaizone, se sono delitti avrai sicuramente dei problemi ad ottenere il Decreto di Nomina;

      come ti ha detto il legale, nel tuo casellario giudiziario non compare nulla ai PRIVATI (non menzione della pena), ma il Prefetto quando fa le indagini ha accesso a tutto il fascicolo,

      se hai ancora contatti con il legale che ha seguito il caso ti conviene chiedere direttamente a lui,

      Roberto

  44. furaffo86

    salve avrei una domanda vorrei fare domanda per gpg nel 2010 mi è stata tolta la patente per guida in stato di ebrezza con tasso alcoolemico tra 0.8 e 1.5 premetto che non ho mai commesso reati ne prima ne dopo l’accaduto sono passati 4 anni ho richiesto cartella giudiziaria penale non risulta nulla nemmeno nei carico pendenti questo potrebbe causarmi problemi con la richiesta del porto d’armi?

    1. admin

      Il fatto che non compaia nulla non è garanzia che la fedina penale sia pulita, potrebbe essere setata decisa la non menzione nel casellario giudiziario, l’alternativa è quella di chiedere l’estinzione del reato

      Claudio

  45. Fil

    Buonasera la mia è una richiesta un po particolare: nel gennaio 2014 faccio richiesta per porto d’armi sportivo che mi viene rilasciato a marzo senza problema alcuno. A settembre 2014 durante un controllo di prevenzione spaccio stupefacenti mi viene contestato l’art.75 (possesso per uso pesonale di sostanze stupefacenti) per 1,7 grammi di erba acquistati con un amico il procedimento si è poi concluso con un invito a non farne piu uso essendo fatto di lieve entita’ ed essendo stata la prima segnalazione. Un mese dopo mi viene inviata dalla questura l’invito ad una visita psicofisica con analisi del capello per conservare la licenza. Non ho potuto farla poiche sarei risultato positivo avendo fumato nel mese di agosto e per la legge del 2013 se fossi risultato positivo avrebbero tolto le armi a mio padre oltre che a me. Tramite il mio avvocato faccio una formale rinuncia al documento e cedo le armi ad un amico …anche per evitare il decreto di divieto di detenzione armi che il prefetto mi avrebbe sicuramente comminato. Non ho precedenti e la mia fedina è immacolata ..se ad esempio tra un anno provassi a fare nuovamente la domanda la questura potrebbe negarlo adducendo a quell unico isolato fatto la mia non buona condotta o deve esserci dell altro per essere considerati “inaffidabili”? puo’ cambiare qualcosa se si aspettasse piu’ tempo? ho letto sentenze che un unico fatto di questo tipo non puo’ essere automaticamente ostativo al rilascio della licenza..sarebbe anche mia intenzione dato che tra pochi mesi sarei pulito allegare anche analisi tossicologiche. Grazie mi scuso se mi sono dilungato ma volevo fornire quanti piu elementi possibili per giudicare. Fil

    1. admin

      Salve Fil,

      premetto nche non sono un avvocato, quindi mi limito a darti il mio parere personale; non credo che avrai grandi problemi visto che si tratta di un unico fatto, peraltro di lieve entità,

      saluti,
      Claudio

  46. cesare

    Buongiorno,ho fatto tutta la documentazione per ottenere il porto d, arma per difesa personale dopo un colloquio fatto in un IDV di Brescia,
    vorrei sapere se ci sono delle difficoltà nell’ ottenere il decreto perchè nel 1995 ho fatto un inversione in autostrada , allora la sanzione era penale ,da allora non ho più avuto problemi tranne qualche multa per divieto di sosta. la ringrazio anticipatamente. Cesare

  47. giuseppe

    salve volevo un informazione nel 1996 quando ero in servizio militare nell’arma dei carabinieri ho avuto una condanna per il reato di concussione ho patteggiato la pena nel corso degli anni non ho mai avuto più problemi giudiziari la mia domanda e potrei fare domanda per guardia giurata visto la buona condotta nel corso degli anni grazie

    1. admin

      Salve Giuseppe,

      la cocussione è un delitto (ed è considerato il più grave tra i delitti compiuti da pubblic ufficiali contro la pubblica amministrazione), e pertanto una condanna per concussione impedisce l’ottenimento del Decreto di Nomina

      saluti,
      Claudio

  48. Fil

    Grazie per la risposta. Volevo un ulteriore delucidazione..il procedimento ex art,75 a mio carico non è stato tra posto in essere dato che era la prima volta e il fatto era di lieve entita’ come ho detto non c’e’ stata la sospensione di alcun documento e sono stato invitato semplicemente a non farne nuovamente uso..(tranne il pda a cui ho rinunciato io per non vedermi comminare il divieto di detenzione etc…) . Mi rimangono pero alcuni dubbi..uno è il rapporto tra “mia affidabilita'” e la discrezione che puo avere la questura… io vorrei fare le analisi nel mese di settembre e procedere alla presentazione della domanda a ottobre-novembre (poi dipendera’ dalla tempistica ovviamente) ..La mia domanda è questa : essendo il fatto avvenuto a settembre 2014 un solo anno è suffieciente affinche’ il fatto venga ritenuto “isolato” e lontano nel tempo? ci sarebbero piu garanzie di successo se aspettassi due anni e portassi le analisi di due annni invece che di uno solo? pongo questa domanda in quanto ho trovato una sentenza in cui era stato negato il pda x mio stesso motivo …il fatto pero’ era risalente a 20 ANNI PRIMA..ovviamente il richiedente ha fatto ricorso e lo ha vinto..altre sentenze invece per il mio stesso fatto (ma sempre con ricorsi al tar dato che la questura e prefetto avevano rigettato la domanda) hanno come tempistica dall accadimento del fatto tre anni e mezzo circa…anche qui con ricorso al tar pero’…. spero di essere stato chiaro nell esposizione del problema…grazie in anticipo ..saluti. Fil

    1. admin

      Su questo non saprei risposderti perchè non ho avuto esperienze in questo senso, anche perchè dipende molto da chi prenderà in mano il tuo caso, però viste le circostanze non credo avrai problemi

      Claudio

  49. luicia

    Salve volevo chiedere una informazione.se a mio marito viene negato il decreto x guardi giuarata puo rifare la domanda dopo un tot d tempo?grazie 1000 un saluto

    1. admin

      Salve Lucia,

      nulla lo vieta, ma se gli è stato negato il Decreto un motivo ci sarà immagino, è difficile dire qualcosa senza conoscere la situazione, ma non penso che dopo un anno sarà cambiato molto…

      Claudio

  50. luicia

    Ciao grazie per la risp, il fatto e ke suo fratello minore ha avuto qualke problema kn la legge ma nn e mai andato in galera, e ha l’obbligo d firma in qst momento x una stupida bravata, sikkome hanno la stessa residenza ma null’altro in comune nemmeno un amiko, anke xke mio marito risulta pulito ha solo una multa della macchina. Puo influire il fratello negativamente?

    1. admin

      Può influire, ma se veramente non hanno grandi frequentazioni non ci dovrebbero essere problemi

      Claudio

  51. Daniele

    Salve.. Ho avuto una condanna per spaccio..anche se era per uso personale ma ormai ero gia sul giornale e per paura delle patenti mi son reso colpevole come spacciatore.. Ora mi scadono i 5anni ero incensurato potrei fare domanda come guardia.?

    1. admin

      Salve Daniele,

      onestamente non capisco perchè il tuo avvocato ti abbia consigliato di fare una cosa del genere… ad ogni modo no, con una condanna per spaccio non puoi ottenere il decreto di nomina

      Roberto

  52. Daniele

    Per la patente.. C.. Ricorso nn potrei più farlo….nn ho speranze..

  53. Giovanni

    Salve, Mi chiamo Giovanni, ho 34 anni classe 1980

    provengo da famiglia con papa guardia giurata e mia madre maestra elementare entrambi incensurati

    io nel 2000 sono stato processato con condanna 2 mesi 20 giorni pena sospesa per furto

    dopo 5 hanni nel 2005 la fedina dovrebbe essere apposto era il 1° reato

    sono passati 15 anni e la mia condotta e’ regolare non ho avuto piu problemi ne multe ne altro

    e’ stato un errore di gioventu’. ho sempre avuto una condotta regolare, fino ad oggi.

    mi si presenta l’opportunita di lavorare per un istituto di vigilanza pensa che ci siano dei problemi??

    mi risponda con la massima franchezza onde evitare di spendere soldi inutilmente

    chiedo un suo parere. la ringrazio cordiali saluti

    1. admin

      Salve Giovanni,

      visto il tempo che è trascorso dovrebbero esserci gli estremi per l’esitnzione del reato. In questo caso non ci sarebbero problemi per il decreto

      saluti,
      Claudio

  54. David Fiori

    Salve,
    Nel 2009 mi è stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza. Ad oggi nessuno mi ha contattato per la causa e non so se si farà mai.
    Volevo chiedere se con questo mio trascorso posso partecipare ai corsi per guardia giurata.
    Grazie

  55. Claudio

    Salve, mi chiamo Claudio nel 2000 durante il servizio di leva ho subito una condanna per “diserzione” a soli 24 gg dal termine poichè andai a lavorare in fabbrica per aiutare la mia famiglia in serie difficoltà economiche, nel comunicato del tribunale militare c’è scritto che detta condanna non sarà dichiarata sulla fedina penale. Avrò problemi? Ovviamente per il resto non ho subito neanche una multa in 16 anni quindi la mia condotta morale dovrebbe essere buona. Il prefetto non terrà in considerazione le attenuanti, andai a lavorare non in giro per il parco!

    1. admin

      salve Claudio,

      la diserzione è un reato penale, quindi potresti avere problemi, verifica sul tuo casellario giudiziario cosa compare e in caso senti il parere di un legale per vedere come procedere,

      Claudio

  56. sophia

    Salve mio marito e andato in prefettura oggi per chiedere dei suoi documenti, xo hanno detto d non avere nulla d lui. Cosi e andato in questura e loro hanno detto ke dagli inizi d febbraio avevano inviato la sua documentazione al prefetto. X la questura mio marito e nullo. Li resta ( a mio marito) solo da vederevse il prefetto firma o no. Secondo lei NULLO e in senso buono o negativo?..e dato ke il prefetto non ha i suoi documenti c’è la possibilità’ ke siano andati persi? Grazie in anticipo x le risposte

    1. admin

      Salve Sophia,

      mi dispiace ma non so davvero aiutarti, prova a rivolgerti ai sindacati e vedere se riescono a verificare se i documenti sono andati persi o meno

      Claudio

  57. francesco

    buongiorno avvocato sono una guardia giurata in servizio nell’agosto del 2013 ho acquistato su e bay un cellulare dove pagai in contanti ma da chi lo acquistato mi sono fatto mandare anche lo scontrino fiscale , siccome comprai questo cell per mia figlia ma poi non lo sapeva adoperare automaticamente lo rivenduto sullo stesso sito in un’asta con la scheda dettagliata del cell , chi si e aggiudicato il mio cell adesso mi viene a informare che era un clone ma io sono sicuro che si sbaglia anche se non ne capisco tanto di cell e allora mi ha fatto una denuncia di truffa cosa che per me non sta ne in cielo che in terra . vorrei sapere se rischio di perdere i titoli o la situazione è possibile risolverla e come ???? grazie attendo una sua cordiale risposta intanto porgo i miei più cordiali saluti

    1. admin

      salve Francesco,

      non sono un avvocato e non avendo idea della tua situazione l’unico consiglio che posso darti è di chiedere un parere di un legale ed eventualmente procedere con una contro denuncia per diffamazione

      Claudio

  58. sophia

    Salve, a mio marito e stato negato il decreto..sikkome non abbiamo soldi per fare il rikorso possiamo rifare la domanda x il decreto x dire l’anno prossimo? O non si può richiedere più d una volta?

  59. massimo

    salve e grazie che esistete!
    io nel 97 o riportato una connna a 30 giorni per violenza personale o patteggiato e ho pagato e risulta al casellario
    adesso ho presentato richiesta alla pefettura di vi per guardia particolare giurata ce il rischio che mi venga respinta?
    il porto d’armi sportivo mie’ stato rilasciato nel 2011 ma il decreto da gpg non lo soooooo
    grazie per eventuale risposta spero in positivo

    1. admin

      Salve Massimo,
      il reato di violenza privata è un delitto del codice penale, per cui non ti verrà rilasciato il decreto vista la tua condanna.
      il porto d’armi ad uso sportivo non influisce assolutamente per quanto riguarda il rilascio del Decreto di Nomina.

      Senti un avvocato e prova a chiedere la riabilitazione, dovrebbe essere passato abbastanza tempo

      Claudio

  60. massimo

    salve grazie per la risposta
    gia’ nel 2011 il mio avvocato ha avanzato una richiesta di riabilitazione senza ancora avuto risposta di sentenza avvenuta .lo sentito qualche giono fa’
    e mi ha detto che in teoria e stata fatta la riabilitazione….e che per lui dovrebbero non dovrebbero esserci problemi dovrebbero accettarmi entrambi decreto e porto
    ma vediamo come va’ ha finire…..io i certificati che o tirato fuori di carichi pendenti e casellario c’e’ scritto nulla su entrambi
    ancora un graziiiieeee

  61. claudio

    Ho avuto un patteggiamento per furto nel 2010, 5 mesi e venti giorni, pena sospesa condizionata alla mia buona condotta per 5 anni in quanto la mia ex mi accusò di aver rubato i regali che le avevo fatto da casa sua bel 2007. Dal 2001 al 2007 ho fatto la gpg a Milano e ho sempre avuto una vita limpidace onesta, unica pecca questa ripicca tra ex. Avrò probkemi dato che mi vogliono assumere come gpg prossimamente?

    1. admin

      Salve Claudio,

      purtroppo il furto è un delitto previsto dal codice penale, per tanto potrebbe portare al diniego del Decreto di Nomina. Consulta un avvocato e prova a vedere se sussistono i tempi per richiedere la riabilitazione, che ti permetterebbe di ottenre il Decreto.

      Claudio

  62. enzo

    Salve nel 2010 feci domanda nell esercito,per sbaglio alla decidura voto licenza media misi per sbaglio buono anzicche sufficiente,mi chiamarono a visita ma io non andai per altri motivi,dopo un po’ mi arrivo’un decreto penale per dichiarazione mendace,feci ricorso e nel gennaio 2013 ebbi una condanna con 1 mese di reclusione e pena sospesa.Adesso ho controllato sia casellario giudiziale sia ad un controllo dei carabinieri risulto senza condanne,cioe’ pulito.Siccome sto attendendo il rilascio di nomina guardia giurata avro’ dei problemi ??……..speriamo bene ,saluti

  63. Alessandro

    Salve sono una GpG volevo chiedere una cosa :
    ️A dicembre mi ha chiamato la Polizia Giudiziaria per sapere 2 informazioni come persona informata sui fatti
    Vi spiego :
    L’anno scorso mi sono frequentato con una ragazza sud americana per circa 4mesi ma l’avrò vista una decina di volte
    Lei mi diceva che aveva ospitato una sua amica (ora ex amica) poi aveva litigato con lei e ha mandato via da casa sua questa sua amica
    L’amica ha sporto una querela una denuncia contro la ragazza con cui mi frequentavo perché dice che aveva dei vestiti e il passaporto ancora a casa che non ha preso
    La ragazza con cui mi frequentavo invece mi ha citato perché dice che una sera quando ci siamo visto io e lei mi disse che si era vista con la sua amica e gli ha dato il passaporto
    Io sinceramente non mi ricordo di questa sua affermazione e infatti l’ho pure detto all’ispettore.
    Ora sono passati 5 mesi e la polizia giudiziaria non l’ho più sentita, essendo che sono una persona ansiosa avrò dei problemi penali e dei problemi per il rinnovo dei documenti del decreto ?
    Grazie in anticipo e scusate se sono andato per le lunghe

    1. admin

      Salve Alessandro,

      non ti preoccupare perché non credo proprio che avrai alcun problema per una cosa del genere,

      saluti,
      Claudio

  64. CLAUDIA

    Buongiorno
    sono una persona incensurata. sempre avuto ottima condotta. vorrei diventare guardia zoofila, o entrare nel nucleo guardie ambientali, e lo stesso mia sorella gemella.
    so che ci vuole il decreto prefettizio. E si è comunque guardia giurata.
    come dicevo io, e la mia gemella non abbiamo mai avuto nessun tipo di condanna ne in passato ne nel presente, ma un’altra sorella maggiore, ha avuto diversi anni fa una condanna penale con reclusione.
    Questo potrebbe condizionare anche me e la mia gemella nell’ avere la nomina ?
    oppure conta la fedina penale della persona interessata alla nomina di guardia e basta ?

    in pratica, viene controllata solo la fedina penale e la condotta della persona che fa la richiesta, e quindi della persona interessata, oppure anche quella del resto della famiglia ?
    Grazie
    Claudia

    1. admin

      Salve Claudia,

      quello che conta e che vierrà verificato è la vostra fedina penale,

      a volte capita che il prefetto decida di non dare il nulla osta per via di amicizie o parentele con pregiudicati, ma in questo caso dipende completamente dalla decisione del Prefetto e solitamente si tratta di casi gravi e in cui la frequentazione con il soggetto è frequente (es fratelli e sorelle che vivono assieme o hanno molte frequentazioni in comune)

      Claudio

  65. Alesaandro

    Grazie mille per la risposta 🙂
    Volevo sapere un ultima informazione:
    Quanto tempo passa per la voltura da un IVP ad un altro , se l’altro se deve passare dalla questura della tua Città e dalla questura del IVP di appartenenza ?
    Grazie ancora una volta per le rispiste esaurienti

  66. Marco

    Buongiorno, sono un ex gpg nel 2011 ho avuto una denuncia per appropriazione indebita poi nel 2015 sono stato pienamente assolto perché il fatto non sussiste. Ora posso tornare a lavorare come gpg?grazie

    1. admin

      Salve Marco,

      si, in presenza di una assoluzione non c’è alcun vincolo che te lo impedisca.

      Nel caso in cui tu avessi perso il lavoro a causa di questa denuncia ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato per valutare la possibilità della riassunzione (prevista in caso di licenziamento per un processo seguito da assoluzione)

      Claudio

  67. Pat

    Salve, vorrei sapere se è possibile fare un concorso con una querela ?

  68. andrea

    Salve vorrei sapere io nel 2002 durante il servizio militare ho riportato una condanna per deserzione condannato a 2 mesi e 20 giorni dopodiché che ho assolto la pena con i servizi sociali ad oggi dopo 15 anni non compare niente ne sul casellario ne sui carichi pendenti la mia domanda è possono negare il porto d’armi dopo avermi già decretato grazie attendo risposta

    1. admin

      Salve Andrea,

      se non hai avuto problemi con il Decreto in linea di massima non dovresti averne neanche con il porto d’armi

      Claudio

  69. giovanni

    ciaoo sono gianni ho 43 anni potrei fare la domanda in guardia giurata 22 anni fà mi feci 10 giorni di carcere e poi sono uscito con pena sospesa un anno e sei mesi..per rapina ma senza armi a ragazzi coetaneii

  70. giovanni

    mi chiamo gianni ho 43 anni e 22 anni fa fui arrestato per rapina senza armi a dei ragazzi 10 giorni di carcere e un’anno e sei mesi di pena sospesa poi non ho fatto piu nulla

  71. Davide

    Salve una domanda forse fuori luogo ma ci provo
    18 anni fa durante una perquisizione sono stato trovato con un coltellino a scatto sequestrato e pagato 600 milalire di pena ora vorrei sapere se posso chiedere il nullaosta per possesso di armi o per quello sportivo grazie

  72. andrea

    Salve circa 1 anno e qualche mese fa una società mi ha fatto sbrigare tutta la documentazione per fare la gpg i documenti sono tutti già scaduti ora quello che voglio sapere e se posso richiedere il rimborso dei soldi spesi per la documentazione e se posso fare un azione legale! Cordiali saluti

    1. admin

      salve Andrea,

      non conoscendo il tuo caso non posso dirti se ci sono gli estremi per una vertenza, ti consiglio di rivolgerti ad un legale o ai sindacati per far valutare se vale la pena (conta però che difficilmente otterrai un rimborso danni a meno che la Società non abbia commesso delle irregolarità o ti abbia dato un impegnio scritto di assunzione)

      Claudio

  73. dario

    Ciao! Nel 2010 sono stato denunciato perché ho fatto cadere un tavolino per sbaglio sul piede di una ragazza… Adesso devo pagare i danni..nel 2014 ho fatto richiesta per il porto d’armi per guardia giurata e mi è stata rifiutata perché avevo ancora in corso il processo! A gennaio il giudice di pace mi ha detto che devo pagare i danni.. Sul casellario nn risulta niente posso ripresentare domanda? O anche se nn si tratta di pena pecuniaria nn posso? Grazie!

    1. admin

      Salve Dario,

      pena pecuniaria o detenzione non cambia, quello che conta è se hai avuto o meno una condanna per delitto (non contravvenzione, ma delitto) – ti conviene chiedere al legale che ha seguito il tuo caso, o al limite ai sindacati, se la condanna che hai avuto è di questo tipo

      saluti,
      CLaudio

  74. dario

    Scusa volevo precisare che la denuncia è penale ma la pena è pecuniaria….grazie

  75. alby

    Buongiorno nel 1991 sono incappato in una operazione di polizia locale, facevo parte dell’associazione carabinieri e avevo tesserino ufficiale.
    sono stato accusato di millantato credito tentata estorsione ecc. C’è da dire che in questa storia io non centro affatto e anche con le testimonianze a mio favore raccolte dall’avvocato mi hanno condannato. In pratica l’avvocato conoscendo il soggetto responsabile del vero delitto mi ha suggerito di patteggiare un anno e due mesi. Nel 2000 fino al 2006 ho fatto la GPG a Milano. Al 6 rinnovo la prefettura mi chiede spiegazioni sull’accaduto e mi invita a presentarlo per iscritto, cosa che ho fatto e ho continuato dal mese di gennaio 2006 fino al dicembre 2006, senza alcun problema. Poi ho lasciato la GPG per entrare in una Grande Azienda elettronica che il 2012 è fallita. Dopo tre anni e non trovando lavoro ho rifatto domanda per un istituto a Milano, sembrava tutto ok, ma dopo 65 giorni la mia domanda è stata respinta. Allora mi sono chiesto perché mi hanno lasciato svolgere per anni il lavoro di GPG e solo adesso lo stato italiano mi ritiene un criminale? Posso fare qualcosa vorrei almeno delle risposte visto che io le ho dovute presentarle per iscritto lasciandomi lavorare ancora per anni. Grazie e mi scuso se mi sono allungato ma era doveroso spiegare.

    1. admin

      Salve Alby,

      senza conoscere la tua situaizone non mi è possibile darti un parere, ad ogni modo non sono un avvocato e nelle tue condizioni secondo me ti serve proprio il parere di un esperto. Trovo molto questionabile che il tuo avvocato ti abbia consigliato all’epoca di patteggiare ma mi auguro avrà avuto le sue ragioni.

      Ma la domanda è stata respinta dal prefetto o dall’Istituto di Vigilanza? Nel primo caso contatta un legale e cerca di scoprire la ragione, nel secondo caso c’è poco da fare, l’Istituto è una società privata e come tale libero di assumere chi vuole

      Saluti,
      CLaudio

  76. Vincenzo Antonio

    Salve sono Guardia Particolare Giurata da 4 anni. Volevo chiedere un informazione un tunisino mi a denunciato circa un anno e mezzo fa dichiarando un falso che io ho detto che gli sparava 15 colpi con la pistole ma non è vero. Questo lo saputo dopo circa un anno che mi è arrivata la comunicazione della sentenza al giudice di pace, ci è stata la prima seduta è quella persona non si è presentata e ne anche alla seconda, se ne andato all’estero. Sto facendo il rinnovo del degreto e porto d’armi posso avete problemi per il rinnovo.

    1. admin

      Salve Vincenzo,

      se le cose stanno così non penso proprio che avrai problemi,

      saluti e in bocca al lupo,
      Roberto

  77. marco

    buongiorno egregio admin
    le volevo sottoporre il mio caso:sono un’ex guardia giurata,a fine 2003 hò avuto un diverbio con un mio collega,nulla di eccezionale o di apparentemente grave,diverbio avvenuto nell’autorimessa dell’istituto di vigilanza dove prestavo servizio,il tutto per un rientro in ritardo da un servizio svolto dal collega,erano passate da circa mezz’ora le 23.00,ora in cui io dovevo come tutti gli altri colleghi già essere di pattuglia in zona,ed ero impossibilitato in quanto l’auto che era destinata a me,l’aveva presa il citato collega
    il giorno dopo,mi contatta la direzione per comunicarmi che ero sospeso dal servizio,non specificandone i motivi,dopo ulteriori giorni,vengo convocato in direzione per esporre i fatti che riguardavano il diverbio,mi spiego,in presenza del direttore,e di altre persone a me sconosciute
    dopo vari giorni mi contatta la questura,e vengono a casa mia 2 agenti della sezione amministrativa,i quali mi intimano di consegnare le armi,munizioni,materiale esplodente,i porti d’arma(ne avevo 2,1 per tiro a volo,l’altro per difesa personale essendo appunto una gpg)oltre al ritiro del decreto di nomina a gpg
    mi consegnano vari documenti,trà cui un decreto penale di condanna emesso dal tribunale della mia città,il quale riporta la condanna per la violazione dell’art.612 comma II per aver minacciato******* di un danno ingiusto dicendogli:io ti ammazzo per davvero estraendo al suo indirizzo la pistola d’ordinanza,portando il colpo in canna(armandola)
    tutto questo è ASSOLUTAMENTE FALSO,non hò mai detto,nè fatto nulla di simile,e poi portavo un revolver in servizio,da quanto ne sò,non può scarrellare
    mi vedo condannato alla pena di euro:45 di multa,con concesse le attenuanti giuridiche equivalenti alla contestata aggravante e ritenuta conseguentemente l’ipotesi del reato semplice(cosi è riportato sul tabulato che mi è stato a suo tempo consegnato)
    specifico che hò solo dovuto pagare questa multa,null’altro che questo
    mia intenzione era di denunciare il direttore,e il collega in questione,per calunnia e falso,considerando che le telecamere presenti allora nell’autorimessa non hanno ripreso nulla,e considerando che le dichiarazioni fatte sono fasulle,e forse era meglio che lo facevo invece di lasciar perdere tutto per evitare ulteriori casini
    qualche anno fà,hò chiesto tramite vie gerarchiche l’estinzione del reato,al giudice che si è occupato del mio caso,ottenendola,visti gli articoli 665 e 676 cpp,nonchè l’atr 460 n 5 cpp dichiara estinto ilreato anzidetto ai sensi dell’art 460 cpp(cosi è riportato sulla dichiarazione di estinzione del reato)
    ora mi trovo con la possibilità di rientrare nel settore vigilanza privata,sapendo che l’estinzione del reato è equivalente alla riabilitazione,consultando gli art:11 e 43 del t.u.l.p.s.,i quali recitano:Salve le condizioni particolari stabilite dalla legge nei singoli casi, le autorizzazioni di polizia debbono essere negate:
    1) a chi ha riportato una condanna a pena restrittiva della libertà personale superiore a tre anni per delitto non colposo e non ha ottenuto la riabilitazione;
    2) a chi è sottoposto all’ammonizione o a misura di sicurezza personale o è stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza.
    Le autorizzazioni di polizia possono essere negate a chi ha riportato condanna per delitti contro la personalità dello Stato o contro l’ordine pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione, o per violenza o resistenza all’autorità, e a chi non può provare la sua buona condotta.
    Le autorizzazioni devono essere revocate quando nella persona autorizzata vengono a mancare, in tutto o in parte, le condizioni alle quali sono subordinate, e possono essere revocate quando sopraggiungono o vengono a risultare circostanze che avrebbero imposto o consentito il diniego della autorizzazione
    Oltre a quanto è stabilito dall’art. 11 non può essere concessa la licenza di portare armi:
    a) a chi ha riportato condanna alla reclusione per delitti non colposi contro le persone commessi con violenza, ovvero per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione;
    b) a chi ha riportato condanna a pena restrittiva della libertà personale per violenza o resistenza all’autorità o per delitti contro la personalità dello Stato o contro l’ordine pubblico;
    c) a chi ha riportato condanna per diserzione in tempo di guerra, anche se amnistiato, o per porto abusivo di armi.
    La licenza può essere ricusata ai condannati per delitto diverso da quelli sopra menzionati e a chi non può provare la sua buona condotta o non dà affidamento di non abusare delle armi
    si evince che chi hà riportato condanna alla reclusione per delitti,o chi hà riportato condanna restrittiva della libertà personale,entrambi non sono il mio caso,come precedentemente scritto,hò solo dovuto pagare una multa penale di 45 euro
    volevo sapere da lei,in base a queste informazioni che le hò fornito,se potrei rientrare nel settore della vigilanza privata,o perlomeno riottenere il porto d’armi per uso tiro a volo
    la ringrazio,e mi scuso se mi sono dilungato molto con questo messaggio,hò cercato di spiegarmi al meglio per questa assurda vicenda

    1. admin

      Salve Marco,

      premetto subito che non sono un avvocato e il mio è solo un parere personale, ma non credo proprio avrai problemi visto che hai ottenuto l’estinzione del reato (che come dici giustamente tu equivale alla riabilitaizone per quanto riguarda l’ottenimento del Decreto)

      Mi sembra un po’ insolito il modo in cui si è svolto il tutto (tutto il polverone che è stato sollevato epr solo 45 euro di multa), ma pubblico volentieri la tua storia pechè sia di monito a tutti, se qualcuno vi accusa falsamente (colleghi, datori di lavoro, estranei) NON lasciate mai passare la cosa, rivolgetevi ad un legale e fate valere i vostri diritti, altrimenti il rischio è di pagarne le coneguenze ad anni di idstanza (quando ormai non ci sono più speranze di dimostrare che si tratta di accuse false)

      in bocca al lupo!
      CLaudio

  78. marco

    buongiorno claudio,e grazie per la tanto attesa risposta al mio quesito
    da quando mi è stata notificata la sospensione dal servizio,che è poi scaturita nella revoca dei porti d’arma a me concessi,con conseguente perdita dei titoli di nomina a gpg,e decreto,e ovvio licenziamento per giusta causa(a loro dire),la mia intenzione era quella di denunciare per false dichiarazioni,false testimonianze,calunnia,il direttore dell’istituto,e il collega in questione,ne avevo già parlato con sindacalisti e avvocati,potevo benissimo “ridurli in mutande”costituirmi parte civile,chiedere i danni morali ed esistenziali,oltre a riottenere i titoli e il posto di lavoro,stupidamente(e me ne pento tutt’ora) dando retta ai miei famigliari,hò lasciato perdere tutto per evitare inutili spese legali,ed ulteriori problemi che sarebbero scaturiti
    come scritto ieri,il fattaccio è avvenuto nell’autorimessa dell’istituto di vigilanza,per tutto sommato futili motivi,con il collega hò avuto si un diverbio,ma non con toni accesi,in pratica gli hò fatto solo presente che avevo pure io degli orari da rispettare per l’inizio servizio di pattugliamento notturno,e non potevo prendermela comoda
    l’arma ovviamente c’era,ma non è MAI stata estratta dalla fondina,nè tantomeno rivolta verso di lui,dove poi sia saltata fuori la balla che l’hò minacciato con l’arma è e resta un fatto a me ignoto
    comunque il danno e la “carognata” sono stati fatti,a distanza di anni non credo che ci si possa fare molto
    vediamo un pò se hò fortuna nel poter rientrare in un istituto di vigilanza,io sono di mantova,qui ce ne sono 5 di istituti+ una ditta(ometto il nominativo),che tratta trasporto valori
    ti ringrazio di nuovo
    buona giornata

  79. Teo_ Pugliese

    Salve,una società di vigilanza armata ha accettato la mia candidatura,ho solo un problema,nel 2009 ho avuto una querela dopo una discussione (siamo arrivati alle mani) ma il tipo ha ritirato la querela 3 anni fa… mi faranno problemi??grazie in anticipo!!

  80. Gabriele

    Buongiorno.
    Nel 2009 ho avuto un decreto penale di condanna per guida in stato di ebrezza. Reato contravvenzionale ora estinto.
    Potrei fare la guardia giurata?
    E per le forze dell’ ordine e l esercito?
    Spero non mi precluda l ammissione una leggerezza dovuta alla mia giovane eta
    Grazie per l attenzione

    1. admin

      Salve Gabriele,

      reato contravvenzionale, quindi non delitto. Significa che non avrai problemi come Guardia Giurata. Per forze dell’ordine ed esercito francamente non conosco i requisiti esatti in termini di fedina penale

      saluti,
      CLaudio

  81. Iano

    Buonasera, sono Iano. Avrei bisogno di qualche informazione. Nel 2009 svolgevo l’attività di Guardia Zoofila Volontaria (con regolare decreto prefettizio); dopo l’effettuazione di un servizio presso un cortile “in comune” nel mese di giugno del 2009, siamo stati querelati da un residente nel citato cortile per abuso d’ufficio (art. 323 c.p.) in concorso (art. 110 c.p.) nel mese di novembre dello stesso anno e iscritti nel registro delle notizie di reato nel gennaio 2010. Ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione di fine indagini, non siamo stati convocati da nessuno per l’elezione di domicilio e la nomina del difensore, ecc.; l’unica comunicazione ricevuta è stata quella della Prefettura che ci comunicava che eravamo stati querelati dal residente di cui sopra (solo allora abbiamo saputo della querela) e di conseguenza ci veniva ritirato il decreto prefettizio. Sono ormai trascorsi 6 anni e 3 mesi circa dalla presunta nostra violazione e il nostro procedimento risulta ancora in sospeso (verificato tramite nostra richiesta in base all’art. 335 c. 2 c.p.p.).Questi molto sinteticamente i fatti; gradirei sapere (ove possibile) i tempi per l’archiviazione/prescrizione e una volta archiviato/prescritto il fatto, se è possibile ottenere nuovamente il decreto prefettizio necessario. Preciso che le Guardie Zoofile sono Pubblici Ufficiali e nei casi previsti dalle leggi hanno la qualifica di Agenti di PG. Ringrazio anticipatamente e spero di aver spiegato in maniera comprensibile l’accaduto.

    1. admin

      Salve Iano,

      la tua questione richiede competenze legali che francamente non possiedo, ti conviene rivolgerti ad un legale per far valutare il tuo caso

      saluti,
      Claudio

  82. Attilio

    Salve una domanda avendo commesso un omicidio colposo per un incidente stradale si potrebbe avere i titoli di polizia per guardia giurata ma Premetto che non ho mai riportato nessun altro reato penale mi preoccupo solo per questo grazie

    1. admin

      Dalve Attilio,

      a meno che non ci siano state aggravanti (guida in stato alterato o altro) l’omicidio colposo per incidente stradale non impedisce l’ottenimento del decreto di Nomina

      saluti,
      Claudio

  83. Gaetano

    Salve in info devo rimmovare I’ll passaporto pero nel 2008 o avuto una perquisa a casa per sopspetto do atterzAure per………. sicccome non avevo nulla ed ero estraneo a I fatti cioe adesso che devo rinnovare I’ll passport comportoa qualcosa visto che non o Mai fatto nessun processo e nessuna condanna????? Ripeto io era estraneo ai fatti e mi avevano detto do state tranquillo esito negativo

  84. Vincenzo Antonio

    Buon giorno avevo scritto il 19 Agosto quanto sotto. Finalmente la questura da circa una settimana a dato esito positivo al prefetto sulla mia situazione, i documenti sono alla firma del prefetto ma ancora oggi non mi rilasciano niente. E possibile che il prefetto decida di non rilasciare il rinnovo del degreto di guardia giurata ?
    Quanto sotto lo scritto il 19 agosto e lei mi a risposto il 26 agosto. Distinti saluti
    Salve sono Guardia Particolare Giurata da 4 anni. Volevo chiedere un informazione un tunisino mi a denunciato circa un anno e mezzo fa dichiarando un falso che io ho detto che gli sparava 15 colpi con la pistole ma non è vero. Questo lo saputo dopo circa un anno che mi è arrivata la comunicazione della sentenza al giudice di pace, ci è stata la prima seduta è quella persona non si è presentata e ne anche alla seconda, se ne andato all’estero. Sto facendo il rinnovo del degreto e porto d’armi posso avete problemi per il rinnovo.

    1. admin

      salve Vincenzo,

      non penso che avrai problemi se le cose si sono svolte come dici tu,

      in bocca al lupo,
      CLaudio

  85. Felice foroni

    Salve..da un paio di mesi mi hanno rilasciato il decreto a guardia particolare giurata…sono in attesa del porto d armi, 2 giorni fa sono stato chiamato dai carabinieri e mi hanno detto che è stata aperta un indagine su di me per simulazione di reato inerente ad una denuncia di furto di una macchina…possono negarmi il porto d armi premetto che Nn ho condanne ma solo hanno aperto un indagine

    1. admin

      Salve Felice,

      la possibilità c’è, non posso darti una risposta precisa perché dipende da molti fattori che non conosco, se sei estraneo ai fatti cercati un legale per tutelarti (anche perchè rischi il ritiro anche del Decreto in caso di condanna)

      saluti,
      CLaudio

  86. Alessandro

    Salve, nel 2006 mi sono trovato coinvolto in una partita di calcio, e essere denunciato dai cc “tutta la squadra” per tentata violenza privata art 56-110-610 c.p. sentenziata ad aprile 2007 con rito di patteggiamento e un multa di 1.140.00 euro, tra l’altro non pagata per buona condotta ‘ indulto. nel 2014 ho fatto richiesta in base all’art, 445 comma 2 al tribunale di competenza, all’estinzione, di cui mi ha rilasciato il certificat, che detengo copia. tengo a precisare che sono già in possesso di un porto di armi uso sportivo già rinnovato nel 2010, nonostante i fatti. da 23 anni svolgo mansioni di vigilanza privata non armata e oggi il mio istituto di vigilanza mi ha comunicato di preparare la documentazione per la richiesta del decreto di gpg e successivamente per il rilascio del porto d’armi, secondo lei il Prefetto o la questura di competenza può negarmi il rilascio.

    1. admin

      Salve Alessandro,

      non preoccuparti, se hai già ottenuto l’estinzione del reato non ci saranno problemi ad ottenere il rilascio

      Claudio

  87. Rocco

    salve , volevo sapere se una querela rimessa in breve tempo , senza che questa sia stata inviata al giudice può’ ostacolare la concessione di decreto e porto d’arma da parte della prefettura e questura?
    grazie

  88. Max

    Salve, ho letto nelle risposte qui sopra che se un reato è stato estinto ai sensi del art 445, non dovrebbero esserci problemi per poter diventare Guardia Giurata. Vorrei chiedere se serve esibire qualche documento in particolare o se il Prefetto vede direttamente tutto.
    Grazie

  89. Ale

    Salve nel 2009 mi vennero sospesi decreto gpg e porto d armi, per guida in stato d ebrezza (fatta riabilitazione ) e resistenza a pubblico ufficiale (assolto perché il fatto non sussiste) ,in questi anni ho anche fatto richiesta ed ottenuto l annullamento della sospensione da parte del prefetto, a seguito della sospensione io mi licenziai, ora ho un’opportunità lavorativa come gpg secondo lei avrò problemi a riottenere i documenti? Grazie

    1. admin

      Salve Ale,

      se hai ottenuto l’annullamento della sospensione non dovresti avere problemi, anche perchè hai fatto la riabilitazione e non sei stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale,

      CLaudio

  90. Giuseppe

    Salve, volevo sapere se ci possono essere problemi per fare domanda e per prendere il porto d’armi dato che mio padre da giovane ha preso una condanna per detenzione di marijuana, ha scontato qualche mese ma dopo le accuse sono cadute.
    Ci sono problemi in generale riguardo alle condanne di qualche familiare?
    Grazie.

  91. attilio

    buon giorno scusate una domanda se uno a parenti pregiudicati e non a rapporti e vivono per i fatti suoi e non sono stato fermato mai con un pregiudicato avendo il casellario apposto mi potrebbe intaccare per avere una possibilita di entrare come pgp.
    non so neanche i reati sinceramente

  92. marco

    Salve volevo fare domanda per guardia giurata avendo però avuto problemi con la giustizia nel 1994 per furto estorsione e in possesso di un coltellino di 2 cm posso farcela o mi viene respinta dato che non e morto nessuno grazie

  93. carmelo

    Buongiorno
    io lavoro in un istituto di vigilanza come fiduciario da un anno, adesso dovrei fare domanda per passare GPG quindi ottenere decreto e porto d’armi, però circa dieci anni fa ho avuto un incidente stradale e sono stato condannato per omicidio colposo a 6 mesi di pena sospesa.
    premetto che non ero ne in stato di ebrezza ne sotto effetto di stupefacenti, potrei avere problemi ad ottenere queste licenze?

    1. admin

      Salve Carmelo,

      come è stato risposto anche ad alti utenti, l’omicidio colposo non è ostativo al decreto di nomina

      Claudio

      1. admin

        Salve Aldo,

        Con una condanna per furto ed estorsioni direi che te la respingono sicuramente

        CLaudio

  94. admin

    Salve Rocco,

    la risposta la puoi trovare nel sito e nelle risposte precedenti ad altri utenti

    CLaudio

    1. pietro r

      Salve vorrei un informazione io nel 2000 ho avuto 3 condanne per spaccio ma in tutte e 3 sono stato assolto potrei prendere il porto d armi per guardia giurata sono passati gia 16 anni grazie per l attenzione

  95. Giacomo

    Salve io ho fatto il corso per porto d’armi e già fatto l’esame al poligono, e sto iniziando il corso da GPG ora l’azienda dovrà inviare tutti i documenti al prefetto così prima della fine del corso dovremmo avere tutto tra decreto ecc.. Io ho un procedimento penale in corso con udienza il 31 marzo x per una piccola lite dove una signora dichiara che io abbia preso a calci la sua macchina e non ci sono testimoni dalla sua parte. Questo può influire sul rilascio del decreto? non essendo nulla di grave ma x un fatto successo 5 anni fa e che viene fuori proprio ora?

    1. admin

      Salve Giacomo,

      lo ripeto per l’ennesima volta, per diventare guardie giurate occorre non aver riportato condanna per delitto

      CLaudio

  96. Nicolo

    Salve,sto per.diventare gpg,il mio problema e quanto segue,sono incensurato al 100%,mio padre e stato arrestato per detenzione di arma non registrata e violenza i miei son attualmente separati,quanto segue puo creare problemi al mio rilascio del porto di pistola?
    grazie

  97. antonio

    Salve innanzitutto complimenti per il sito e’ davvero ben fatto e utile.Volevo esporle le mie perplessita’ nel senso devo fare domanda per diventare guardia giurata ma otto nove anni fa mi fermarono i carabinieri trovandomi in possesso di cocaina,ne era poca inferiore al grammo quindi mi fecero il verbale e fui dimesso.In seguito andai al sert e la psicologa mi dimise subito chiudendo il tutto e questo e’ stato un unico caso isolato.Poi nel 2013 lavoravo come guardiano venne un controllo e fui denunciato perche’ senza decreto da guardia particolare giurata che dopo qualche mese presi.Oggi non lavoro piu’ e non ho ovviamente il decreto e la causa viene sempre rinviata di anno in anno percio’ non ho condanne e la fedina e’ pulita.Le chiedo se per lei ho i requisiti per poter riprendere il decreto che fino a un anno fa avevo e ad oggi la mia casella giudiziaria e pendente non e’ variata e’ sempre la stessa che la prefettura gia’ sapeva quando mi ha rilasciato il decreto nel 2013 e rinnovatomi due anni dopo…..poi me lo hanno revocato perche’ l’azienda dove lavoravo ha chiuso quindi ho perso il lavoro e decreto.
    La ringrazio anticipatamente Antonio

  98. FRANCESCO

    salve.
    mi chiamo Fracesco.
    avrei bisogno di alcune info.
    nel 2014 ho estinto i miei reati totali 2 fatti nel 2000 / /2005 di piccola entita fermato per stato di ebrezza coinvolto in una rissa.
    ho fatto ciò perche ebbi un offerta per lavorare come GPG.
    purtroppo il prefetto nonostate l estinzione dei reati mi diede il diniego.
    oggi mi e stata data nuovamente un offerta di lavoro come GPG, come posso risolvere il tutto?
    e possibile fare ricorso?
    oppure lascio perdere?
    in attesa di una vostra informazione
    grazie

  99. chiara

    Buonasera, mi chiamo chiara. Nel 2013 nel luogo dove lavoravo mi hanno denunciato per furto. Prima della denuncia avvenuta dopo tre mesi, io li ho querelati perchè mi avevano licenziato. La causa civile l ho vinta, ora manca quella penale. Se mi dovessero chiamare per lavorare come guardia giurata perderei il posto con un processo in corso? O fino a che non finirá il processo e mi dichiarano “innocente” non posso fare questo tipo di lavoro?
    Ho preso il porto d armi ma per questa cosa del processo in corso è rimasto sospeso. Grazie mille

  100. chiara

    buonasera, mi chiamo chiara e vorrei un informazione. Nel 2013 sono stata licenziata dal mio datore di lavoro per furto. Ovviamente non ho commesso un reato del genere e gli ho fatto vertenza. Dopo tre mesi mi arriva la denuncia da parte loro e abbiamo iniziato questo processo civile che ho vinto ma adesso avrò il penale fra un mese. Ho preso il porto d’ armi ma al momento della consegna mi hanno detto che è in stanby perchè c’è questo processo in corso La mia domanda è se ho questo processo in corso posso lavorare lo stessocome guardia giurata o devo per forza aspettare la fine del processo? e che il giudice dia la sua sentenza? grazie mille.

  101. roberto

    Salve io 9 anni fa cioè nel 2007 ho avuto una pena di 4 mesi di reclusione art 533,541 e sto facendo un corso per entrare nelle guardie giurate secondo te ho possibbilita per entrare ho no grazie

  102. Antonello

    Salve,
    Nel 2011 ho avuto una denuncia per truffa con poste pay , Art. 640, poi successivamente nel 2014 condannato per contumacia con, sospensione della pena, la condanna era di 4 mesi di reclusione e 50 euro di multa. Lavoro attualmente come portierato in un’agenzia di vigilanza, vorrei sapere se ho la possibilità di poter essere decretato guardia giurata con codesto problema? Ps…. aggiungo che mi è stato rilasciato il porto d’armi per uso sportivo.

    1. admin

      Salve Antonello,

      la risposta è sempre la stessa: per fare la gpg occorre non aver riportato condanna per delitto. Il porto d’armi ad uso sportivo non serve a niente in questo caso, quello per gpg è per difesa personale e sono due cose completamente diverse

      Claudio

  103. Adriano

    Ho un procedimento penale in corso per minacce aggravate (da uso di arma da fuoco regolarmente denunciata) e per detenzione abusiva di munizionamento (quantità superiire al limite a causa del fatto che faccio autoricarica). Il mio avvocato mi ha proposto di usufruire l’art 168bis che estingue anche la pena. Dopo potrò far richiesta per diventare GPG?

    1. admin

      Non sono un avvocato quindi mi rimetto al parere del tuo legale. in effetti il 168bis estingue il reato, ma a mio avviso, visto che la messa alla prova prevede “la prestazione di condotte volte all’eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose derivanti dal reato”, non sono convinto che darti in mano una pistola sia un buon passo in questa direzione, ma questo spetta al prefetto deciderlo.

      CLaudio

  104. Massimo

    Salve,
    Mi chiamo Massimo,dovrei e spero di riuscirci,far parte di questo mondo.Nel 2013 mi sono trovato in mezzo ad una truffa dove sono indagato per ipotesi reato di truffa. Nei carichi pendenti però non risulta nulla.
    Per questo,possono impedirmi di prendere l’idoneità per GPG?
    Grazie anticipatamente.

  105. Maurizio

    Salve,io ho un procedimento penale x associazione a delinquere in corso ,ho la possibilità di fare la guardia giurata ,ma secondo lei può crearmi dei problemi il processo penale

  106. Franco

    Salve a tutti sono franco, nel 2009 mi è stata ritirata la patente per la durata di 3 mesi per eccesso di velocità, con subito dopo la restrizione che per altri 2 mesi non potevo guidare di notte.. secondo voi è nella fedina penale?
    Grazie.

  107. MAURIZIO

    Salve nel 2006 ho avuto un patteggiamento per il reato di peculato d’uso art.314 cp. per aver effettuato presunte telefonate all’ 166, purtroppo mal consigliato dall’avvocato che mi chiese il patteggiamento nella sua convinzione che si sarebbe tutto concluso con una consegna di rigore!purtroppo mi sono ritrovato con aver prestato il consenso all’art. 444 ” Applicazione della pena di anni 1 e mesi 6, pena sospesa e non menzione al casellario giudiziale, dopo cinque anni di ottima condotta e’ stata richiesta ed ottenuta l’estinzione del reato e della pena sempre dal legale che aveva chiesto il patteggiamento, infine e’ stata chiesta ed ottenuta anche la riabilitazione in seguito alla richiesta del legale amministrativo.Posso ad oggi effettuare un lavoro come guardia giurata e nei colloqui cosa bisogna indicare??…ps: sono un ex appartenente alle forze dell’ordine a spasso con tre figli per aver erroneamente affidato la mia vita ad un legale..che non mi ha saputo difendere!!!….Cordiali Saluti, grazie!!

    1. admin

      Salve Maurizio,

      se c’è stata l’estinzione del reato e la riabilitaizone non avrai problemi ad ottenre il Decreto. Sul dirlo o meno all’Istituto non saprei consigliarti, da un lato nessuno ti obbliga a informare l’Isituto (diversamente dai concorsi pubblici), dall’altra se la cosa salta fuori non ci fai una gran bella figura (per bella figura intendo un bel rapproto lavorativo)

      CLaudio

      1. Maurizio

        Buongiorno,nel 2006 mi hanno fermato i carabinieri e trovato con dei grammi di marijuana addosso! Dopo varie cause in tribunale sono stato assolto! Nel 2008 sono partito per il militare come voltario! Mica posso avere dei problemi? Grazie e scusi il disturbo!

  108. andrea

    Buongiorno sono Andrea avrei una domanda da farvi…

    nel 2006, avevo 18 anni, ho ricevuto una denuncia per la detenzione di segni distintivi contraffatti, in una vetrina a casa, in concorso (cioe lo str***o che ha deciso di far uccellin di bosco).
    Condannato in primo grado con condanna di 5 mesi con sospensione della pena, non menzione nel casellario ecc ecc…
    Ricorso in appello nel 2007 e ad agosto 2015 ho avuto la sentenza di PRESCRIZIONE del reato…

    Ora mi si e presentata la possibilità di diventare GPG…

    Secondo voi posso avere problemi !?
    Grazie in anticipo per la risposta…

  109. Carmen

    Nel 2013 mi è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza, il caso fu penale , patente sospesa per due anni ma ho avuto la condizionale della pena. Posso provare a fare la guardia giurata ?

  110. valeria

    Buonasera,
    Sono una gpg addetta sicurezza aeroportuale con decreto in scadenza. Da un anno ho un procedimento penale in corso per furto sul luogo di lavoro (sono stata indagata ma non sono ancora stata rinviata a giudizio) per cui ho chiesto archiviazione per mancanza di prove. L azienda mi ha chiesto di informare la questura circa il procedimento scrivendo due righe da allegare alla richiesta di rinnovo. Volevo sapere se in questa situazione potrei vedermi negato il rinnovo e se eventualmente potrei appellarmi al TULPS per fare ricorso in quanto non ho subito alcuna condanna per delitto (sono innocente fino a prova contraria!!)
    Grazie

  111. Vincenzo

    Salve , nelle 2002 sono stato fermato dentro un supermercato mentre cercavo di portarmi un pc con lo stesso scontrino che avevo usato prima acquistandone un altro … sono stato portato in questura dove ho firmato la denuncia e da li ho aspettato … dopo 5 anni non mi è arrivato niente e io carichi pendenti erano puliti o meglio non risultava niente e ad oggi dopo 14 anni cosa mi devo aspettare … lo chiedo perché se mi si prospetta un concorso della giustizia o entrare come guardia giurata alla voce carichi pendenti non so cosa rispondere … mi avevano detuo che dopo 5 anni andava in prescrizione … ne sono passati 14 devo ancora preoccuparmi ??? Grazie mille in anticipo

  112. edoardo

    salve una domanda ho una condanna per risssa delitto art 558 fuori una discoteca successa il 9/12/2007 con una condanna alla pena di €120 di multa oltre al pagamento delle spese processuali; pena sospesa e non menzione la sentenza e del 24/04/2012 dopo questo fatto non ho niente altro…posso fare domanda per decreto e porto d’armi??visto che in questi giorni ho vari colloqui per candidare a gpg

  113. Giuseppe

    Salve,
    Ho 22 anni e vorrei intraprendere questa carriera. Quando ero minorenne ho ricevuto una denuncia per lesioni, dopo che costui aveva picchiato mia nonna di 82 anni.
    Ma da allora mi sono trasferito a Firenze e penso sia andato in prescrizione. Può infierire su una negazione da parte del prefetto? Grazie in anticipo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×