«

»

Apr 12 2013

Guardie Giurate e servizi di antipirateria, una nuova possibilità di lavoro

19 Flares 19 Flares ×
guardie giurate servizio antipirateria

Sicurezza privata su imbarcazioni mercantili

Entro pochi giorni (il 13 Aprile 2013 per la precisione) entrerà in vigore il decreto ministeriale n°266 del 28 Dicembre 2012 in merito all’utilizzo di Guardie Giurate a difesa dei mercantili che battono bandiera italiana e transitano in acque internazionali con un riconosciuto rischio di pirateria.

Per in casi in cui il Ministero della difesa non prevede l’impiego di nuclei militari a difesa di navi mercantili, possono venir impiegate al loro posto delle Guardie Giurate, le quali possono essere come dipendenti di un Istituto di vigilanza privata, come di consueto, oppure assunte direttamente dall’armatore dell’imbarcazione.

Requisiti

Ovviamente tutti quelli previsti dal TULPS (li trovate qui) per una normale Guardia Giurata, viene inoltre richiesto:

  • aver prestato servizio nelle Forze armata, anche come volontario (ad eccezione dei militari di leva)

  • aver superato i corsi teorico-pratici di cui all’art. & del decreto del Ministero dell’interno n°154 del 15 settembre 2009

  • aver superato un corso di addestramento specifico

  • essere in possesso del porto di arma lunga per difesa personale

Il regolamento per le condizioni e modalità del servizio deve essere approvato come sempre dal prefetto e regolamenta in particolare il numero di Guardie Giurate impiegate a bordo dei mercantili in funzione della tipologia della nave e delle esigenze di difesa, sempre rispettando la normativa per quanto riguarda turni, riposo e straordinari.

Per chi è interessato, in fondo alla pagina trovate la legge e il decreto.

Problemi

Fino a qui sembra un’ottima notizia: nuove possibilità di lavoro e maggior sicurezza per i nostri mercantili, tuttavia, secondo Confitarma (l’associazione privata degli armatori italiani) il nuovo decreto, così com’è, rischia di rendere praticamente impossibilie riuscire ad imbarcare Guardie Giurate nei mercantili italiani che ne hanno bisogno.

Confitarma infatti ha chiesto una proroga al Ministro dell’Economia e delle Finanze fino al 31 dicembre 2013 del termine per l’impiego di Guardie Giurate che non abbiano ancora frequentato i corsi teorico-pratico.

Il problema, spiega sempre Confitarma, è che attualmente non esistono i corsi di formazione per abilitare una Guardia Giurata al servizio di difesa di un mercantile e l’attuale scadenza, fissata per il 30 giugno 2013, non offre una possibilità realistica di formare in tempo il personale necessario.

Se il decreto non viene modificato, si corre il rischio che l’unica possibilità di assumere una difesa armata privata a bordo delle navi sia cercare personale con almeno sei mesi di esperienza di incarichi operativi in missioni internazionali nelle Forze Armate.

Per chi è interessato il consiglio è di informarsi costantemente, molto probabilmente verrà fatta una proroga, ma la cosa importante è informarsi sull’inizio dei corsi di formazione e iscriversi appena possibile (attenzione però ai corsi “truffa”, verificate che il corso sia riconosciuto e abbia validità ai fini della legge)

 

Download (PDF, Unknown)

Download (PPTX, Unknown)

19 Flares Twitter 0 Facebook 19 Google+ 0 LinkedIn 0 19 Flares ×

3 comments

  1. antonio ocone

    ho letto il Vs decreto, e mi interessa tantissimo, in attesa di chiarimenti, distinti saluti
    Ocone Antonio

    1. admin

      Salve Antonio e benvenuto su guardie-informate.net

      qui di seguito i link a due articoli del nostro sito a riguardo

      http://www.guardie-giurate.net/guardiegiurate/primo-imbarco-di-guardie-giurate-in-servizio-anitpirateria/

      http://www.guardie-giurate.net/guardiegiurate/come-fare-per-lavorare-nel-servizio-antipirateria/

  2. carbotti genesio

    salve sono una guardia giurata dal 2001 mi interessava il vostro servizio sull nave come guardia giurata x anti pirateria grazie aspetto la vostra risposta sul mio email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

19 Flares Twitter 0 Facebook 19 Google+ 0 LinkedIn 0 19 Flares ×