«

»

Mar 17 2013

Requisiti “particolari” da parte degli Istituti di Vigilanza

0 Flares 0 Flares ×

Come abbiamo già visto in questo post, non esistono particolari requisiti fisici per poter diventare Guardia Giurata, tuttavia è bene ricordare che gli Istituti di Vigilanza sono enti privati e non pubblici, e non sono quindi tenuti ad assumere tutte le persone che superano un concorso, proprio perché non si tratta di concorsi, bensì di selezione del personale.
In poche parole, l’Istituto decide chi assumere in base alle proprie politiche aziendali ed esigenze, vediamo di seguito alcuni degli aspetti

Altezza e peso

Chiariamo subito un punto: nè il TULPS, nel il contratto Nazionale prevedono alcun limite particolare di altezza o peso, anzi, per legge non è consentito discriminare, in fase di assunzione, in base a questi criteri (caso diverso per corpi militari come esercito e forze dell’ordine dove sono previsti dei criteri minimi da raggiungere).
Fatta questa premessa però, basta guardare un po’ di offerte di lavoro che si trovano in rete di alcuni Istituti di Vigilanza per trovare richieste di altezza minima 1,65m o anche 1,70.
Personalmente ritengo che un IdV che esclude (o peggio accetta) candidati unicamente in base a criteri come l’altezza non dimostri molta serietà (sangue freddo, prontezza di riflessi, attenzione e dedizione sono aspetti molto più importanti) ma è pur sempre vero che – per alcuni servizi – la Guardia Giurata serve più come deterrente (e qui l’aspetto conta molto).
Il mio consiglio comunque è di fare attenzione a cosa viene chiesto come requisiti: se un IdV cerca persone con “bella presenza e  altezza minima m.1,70” (purtroppo si trovano annunci del genere) chiedetevi se stanno cercando una Guardia particolare Giurata o piuttosto un buttafuori con la pistola…

 

Esperienza militare o nelle forze dell’ordine

Anche qui non esistono limitazioni di legge, ma chiaramente un trascorso nell’esercito o nelle forze di Polizia sono spesso (quasi sempre) un titolo preferenziale per un candidato
D’altra parte, con chi preferireste lavorare: un novellino che ha appena preso il porto d’armi o con qualcuno che ha qualche anno di esperienza reale? Lo stesso ragionamento lo fanno continuamente gli Istituti di Vigilanza.
Per fortuna qui si può rimendiare abbastanza facilmente: esistono infatti molti corsi che possono aumentare il vostro valore agli occhi di un selezionatore, come corsi di difesa personale, quelli di uso delle armi (oltre il corso di base necessario per ottenere il porto d’armi – ad esempio corsi di tiro dinamico), ecc.

Fate però attenzione, come per ogni cosa esistono corsi ben fatti, che vi possono realmente insegnare qualcosa, e corsi pensati solo per spillare denaro: se un corso non prevede un test finale per il rilascio dell’attestato (oppure il test lo passano sempre tutti col massimo punteggio) evitate di perderci soldi.

Guardie Giurate Donne

Nell’immaginario collettivo la Guardia Giurata è un mestiere tipicamente al maschile, ma in realtà esistono molte professioniste donne che esercitano questo lavoro con successo.
La triste verità però è che gli IdV sono delle società private che vendono un servizio ai clienti, e il cliente si sa, ha sempre ragione; spesso infatti sono proprio i clienti a chiedere espressamente uomini per il servizio, e l’Istituto, nel bene o nel male, deve adattarsi alle richieste;  per fortuna però, molti Istituti di Vigilanza assumono senza problemi personale di sesso femminile, non solo per mansioni di controllo di centrale.
Se siete donne e volete intraprendere questo tipo di professione orientatevi verso Istituti di grandi dimensioni perché, servendo un maggior numero di clienti è più facile che abbiano impieghi per ambo i sessi.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

2 comments

  1. Salvatore

    Curriculum vitae

  2. Daniela

    Vorrei molto fare la guardia giurata!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×